Mattia Antonio Acito

Architect Matera / Italy

25
send a message
Mattia Antonio  Acito 25
Mattia Antonio Acito
Mattia Antonio Acito architetto in Matera

Nato a Matera il 16 giugno 1957, si laurea in architettura presso l'Università degli Studi di Firenze il 14 aprile 1983.
Svolge la sua attività professionale nei settori: riqualificazione degli spazi urbani, restauro, ristrutturazione ed architettura d'interni, allestimenti temporanei.
Protagonista, come generazione, del recupero dei Sassi, cuore antico della città patrimonio dell'umanità, riceve dall'Amministrazione Comunale di Matera l'incarico per il "Progetto di riqualificazione delle piazze centrali della città di Matera", un intervento particolarmente complesso a causa della compresenza della città nuova con i resti e le stratificazioni di quella antica, venuti alla luce proprio durante i lavori per la riqualificazione della Piazza Vittorio Veneto.
In ambito internazionale, un suo progetto è risultato vincitore della prima fase del Concorso per un'edilizia economicamente ed ecologicamente compatibile, indetto dalla Contea di Monterey, in California, e si è aggiudicato il Premio al merito nella seconda fase e la realizzazione del quartiere.
In Finlandia, a Turku, si è aggiudicato un menzione speciale per un progetto di recupero degli antichi edifici carcerari e di realizzazione di nuova edilizia residenziale.
Coordina il progetto “Un progetto per Santeramo” su incarico del Gruppo Natuzzi SPA.
E’ presente con importanti progetti in Cina, a Cuba, in USA, in Russia, in Montenegro.
I suoi più recenti impegni si concentrano sulle antiche cave di tufo, parte del Parco delle Antiche Chiese Rupestri con progetti di riqualificazione ambientale. Per Matera Capitale Europea della Cultura 2019 ha realizzato nella Cava del Sole il progetto di allestimento degli spazi per poter ospitare le arti performative, i grandi eventi culturali, i concerti, le mostre. Nel 2019 nominato ambasciatore del design italiano.
Mattia Antonio  Acito
Mattia Antonio Acito
  • Address Via Domenico Ridola, 75100 Matera | Italy
Teams 1 teams

Mattia Antonio Acito architetto in Matera Nato a Matera il 16 giugno 1957, si laurea in architettura presso l'Università degli Studi di Firenze il 14 aprile 1983. Svolge la sua attività professionale nei settori: riqualificazione degli spazi urbani, restauro, ristrutturazione ed architettura d'interni, allestimenti temporanei. Protagonista, come generazione, del recupero dei Sassi, cuore antico della città patrimonio dell'umanità, riceve dall'Amministrazione Comunale di Matera l'incarico per il "Progetto di riqualificazione delle piazze centrali della città di Matera", un intervento particolarmente complesso a causa della compresenza della città nuova con i resti e le stratificazioni di quella antica, venuti alla luce proprio durante i lavori per la riqualificazione della Piazza Vittorio Veneto. In ambito internazionale, un suo progetto è risultato vincitore della prima fase del Concorso per un'edilizia economicamente ed ecologicamente compatibile, indetto dalla Contea di Monterey, in California, e si è aggiudicato il Premio al merito nella seconda fase e la realizzazione del quartiere. In Finlandia, a Turku, si è aggiudicato un menzione speciale per un progetto di recupero degli antichi edifici carcerari e di realizzazione di nuova edilizia residenziale. Coordina il progetto “Un progetto per Santeramo” su incarico del Gruppo Natuzzi SPA. E’ presente con importanti progetti in Cina, a Cuba, in USA, in Russia, in Montenegro. I suoi più recenti impegni si concentrano sulle antiche cave di tufo, parte del Parco delle Antiche Chiese Rupestri con progetti di riqualificazione ambientale. Per Matera Capitale Europea della Cultura 2019 ha realizzato nella Cava del Sole il progetto di allestimento degli spazi per poter ospitare le arti performative, i grandi eventi culturali, i concerti, le mostre. Nel 2019 nominato ambasciatore del design italiano.