Gli sgabelli da viaggio di Noa Haim

by Valeria Bongini
3

Abbiamo incontrato Noa Haim, promettente designer olandese, qualche anno fa in Triennale Bovisa durante il Salone del Mobile. 
Ci ha colpito particolarmente perché Noa Haim e il suo Collective Paper Aestethic, studio di design con base a Rotterdam, partivano da un semplice pezzo di carta riciclato per creare dei contenitori geometrici utilizzando una macchina laser cutting. 
Questi contenitori si potevano piegare e distendere dandoli qualsiasi forma che si voleva ( ci abbiamo giocato per anni finché non si sono rotti).

Da questa idea, al Salone del Mobile 2011 presentano il porta candele in alluminio.



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di nuovissima realizzazione sono le sedie pieghevoli per il MUDAM Luxembourg, Museo di Arte Moderna. Bellissimi sgabelli pieghevoli che richiamano i progetti precedenti. Pratiche e comode da portare in giro.

Per essere sempre aggiornati su i nuovi prodotti di Noa Haim e il suo collettivo, il loro sito web è: http://www.collectivepaperaesthetics.com/

Comments
comment
Author