Paolo Soleri, architetto e oracolo (1919 - 2013)

Ci lascia il visionario architetto della Controcultura americana anni '60

by Mauro Lazzarotto
6

Paolo Soleri si è spento ieri, all'età di 93 anni, in quel deserto americano d'Arizona che aveva eletto a sua specialissima dimora. L'architetto visionario era nato a Torino nel 1919 ma se n'era andato presto, nell'immediato dopoguerra, per inseguire l'America del suo grande maestro Frank Lloyd Wright.

I sogni però, soprattutto quelli giovanili, sono fatti per essere inseguiti, raggiunti (si spera) e poi superati. Così, dopo essere riuscito ad entrare nello studio del suo Maestro a Taliesin West, furono gli orizzonti del deserto e quelli altrettanto sconfinati aperti nell'America di quegli anni dai movimenti giovanili a conquistarlo.

Tornò in Italia per una breve parentesi intorno al 1950, nella quale fece in tempo a dedicarsi a pochi progetti, tra i quali il più importante è senz'altro la Ceramica Solimene factory, una nuova sede per la storica fabbrica di ceramiche della penisola sorrentina. Influenzata da Wright non meno che dal gusto di Gaudì, quest'opera influenzerà a sua volta tutta la successiva produzione di Soleri.

                                                                                                     (Soleri a Vietri sul Mare nel 1999, in una visita alla "sua" fabbrica)

Tornato definitamente in America avvenne "l'incontro" della sua vita, quello con la piccola Arcosanti, un insediamento lungo l'autostrada che collega Phoenix al Grand Canyon di cui Soleri sarà fondatore, progettista e "oracolo". Un prototipo di città per 5.000 persone concepito all’insegna dell’arcologia, idea innovativa che unisce architettura ed ecologia, che è diventato un simbolo dell'utopia hippie e di un ambientalismo quantomeno preveggente.

Soleri ha saputo tracciare una visione molto articolata e straordinariamente organica di sostenibilità ambientale e con il suo pensiero, i suoi progetti e le sue opere ha mostrato la capacità dell'architettura di influenzare e persino guidare la ricerca di un nuovo modo di abitare il pianeta... e forse anche di nutrirlo (cfr. Masterplan Expo 2015).

                                                                                                                                             (Uno scorcio da Arcosanti, Arizona)

 


Comments
    comment
    Author
    References
    Ceramica Solimene factory 0

    Ceramica Solimene factory

    Vietri Sul Mare / Italy / 1950

    Masterplan Expo 2015 12

    Masterplan Expo 2015

    Milan / Italy / 2008