Sonia Bernacconi

Architect Senigallia / Italy

1
send a message
Sonia Bernacconi 1
Sonia Bernacconi
Nasce ad Ancona l’8 marzo 1969,consegue la laurea in architettura , con l’indirizzo del piano di studi in progettazione,nel marzo del 1997,presso la Facoltà di Architettura di Firenze con votazione 110/110 . L’argomento trattato dalla tesi in Progettazione dell’architettura ha riguardato la riqualificazione di una parte della città storica con titolo “Un progetto di recupero in prossimità delle mura di Senigallia”. Dalla laurea ad oggi collabora con lo studio di architettura Ceccarelli,occupandosi di progettazione, presentazione di pratiche edilizie, dai piani di lottizzazione urbanistici,al singolo edificio,a temi di interior design ed arredi. Da subito collabora a numerosi Concorsi di idee nazionali ed internazionali tra cui il concorso vincitore per la sede AST di Recanati ,il concorsi segnalato “Il recupero dell’ area di servizi a Genga ,il Foro annonario ed altri. Affronta la progettazione architettonica in tutte le sue fasi,partecipa attivamente alla ideazione del progetto,alla sua rappresentazione ed elaborazione grafica,all’approfondimento dei temi normativi ed amministrativi,alle fasi esecutive e quindi alla stima dei costi sino alla realizzazione dell’opera con visite in cantiere Dal 1997 ad oggi all’interno dello studio accumula molteplici e varie esperienze in molti settori come quello della riqualificazione urbana e sostenibilità ambientale,tra cui si possono citare il Parco Saline,l’area Ex CAP, la lottizzazione CR17h a Marzocca,il recupero dell’area di Villa Mastai de Bellegarde,il Porto di Senigallia,e come quello del recupero e risanamento tra cui la Rotonda,casa G,e casa L. Ha partecipato alla progettazione di numerosi lavori di interior-design,come la progettazione dei Ristoranti la Madonnina del Pescatore,Uliassi, la gioielleria Granarelli e la Gastronomia Gum sulla Piazza Rossa a Mosca. Contemporaneamente come libero professionista si è occupato in proprio dalla progettazione alla direzione lavori di recupero di edifici del patrimonio rurale,recupero e di capannoni industriali e la progettazione di molteplici,soluzioni distributive ed arredi di nuovi alloggi. E’ membro fondatore del Cpiua
Sonia Bernacconi
Sonia Bernacconi
Teams 1 teams

Nasce ad Ancona l’8 marzo 1969,consegue la laurea in architettura , con l’indirizzo del piano di studi in progettazione,nel marzo del 1997,presso la Facoltà di Architettura di Firenze con votazione 110/110 . L’argomento trattato dalla tesi in Progettazione dell’architettura ha riguardato la riqualificazione di una parte della città storica con titolo “Un progetto di recupero in prossimità delle mura di Senigallia”. Dalla laurea ad oggi collabora con lo studio di architettura Ceccarelli,occupandosi di progettazione, presentazione di pratiche edilizie, dai piani di lottizzazione urbanistici,al singolo edificio,a temi di interior design ed arredi. Da subito collabora a numerosi Concorsi di idee nazionali ed internazionali tra cui il concorso vincitore per la sede AST di Recanati ,il concorsi segnalato “Il recupero dell’ area di servizi a Genga ,il Foro annonario ed altri. Affronta la progettazione architettonica in tutte le sue fasi,partecipa attivamente alla ideazione del progetto,alla sua rappresentazione ed elaborazione grafica,all’approfondimento dei temi normativi ed amministrativi,alle fasi esecutive e quindi alla stima dei costi sino alla realizzazione dell’opera con visite in cantiere Dal 1997 ad oggi all’interno dello studio accumula molteplici e varie esperienze in molti settori come quello della riqualificazione urbana e sostenibilità ambientale,tra cui si possono citare il Parco Saline,l’area Ex CAP, la lottizzazione CR17h a Marzocca,il recupero dell’area di Villa Mastai de Bellegarde,il Porto di Senigallia,e come quello del recupero e risanamento tra cui la Rotonda,casa G,e casa L. Ha partecipato alla progettazione di numerosi lavori di interior-design,come la progettazione dei Ristoranti la Madonnina del Pescatore,Uliassi, la gioielleria Granarelli e la Gastronomia Gum sulla Piazza Rossa a Mosca. Contemporaneamente come libero professionista si è occupato in proprio dalla progettazione alla direzione lavori di recupero di edifici del patrimonio rurale,recupero e di capannoni industriali e la progettazione di molteplici,soluzioni distributive ed arredi di nuovi alloggi. E’ membro fondatore del Cpiua