Roberta Cappelli

Photographer Rome / Italy

3
Roberta Cappelli 3
Roberta Cappelli
Roberta Cappelli è una fotografa specializzata in fotografia di interni, nei settori residenziale, alberghiero, commerciale e industriale, attiva in Italia e all'Estero, dove collabora con aziende, strutture private e tour operator.
Interessata al reportage umanitario e sociale, collabora con organizzazioni e testate nazionali ed internazionali, raccontando con grande sensibilità gli aspetti antropologici e culturali delle popolazioni e degli ambienti in cui vivono. Sensibilità evidente anche nelle sue foto di sport, in particolare Football Americano, di cui coglie i risvolti socio-culturali attraverso una grande attenzione sull'essere umano.
Le sue foto sono state esposte in musei e gallerie in Italia e all'estero, tra cui il Museo MAXXI di Roma, la Galleria del Museo Astronomico del Planetario di Roma, la Galleria 291 est di Roma, la sede di Radio Vaticana a Roma, le Ex Miniere di Mercurio a Siena, la Pieve di San Leolino di Panzano in Chianti a Firenze, la Mala Galerija Mira Kranjca di Sezana in Slovenia e Palazzo Manzioli di Isola in Slovenia.
Molti dei suoi lavori hanno ottenuto riconoscimenti in prestigiosi contest internazionali (2^ classificata al PX3 Prix de la Photographie Paris nel 2015, 3^ classificata al MIFA Moscow International Fotography Awards nel 2016, oltre a numerose menzioni d'onore all'IPA, all'IPOTY, all'IPPAWARDS, al MPA, al PX3, al MIFA).
E' socio e membro del Direttivo del network internazionale di fotografia sociale Shoot4Change (S4C) dal 2010.
Roberta Cappelli
Roberta Cappelli
Teams 1 teams

Roberta Cappelli è una fotografa specializzata in fotografia di interni, nei settori residenziale, alberghiero, commerciale e industriale, attiva in Italia e all'Estero, dove collabora con aziende, strutture private e tour operator. Interessata al reportage umanitario e sociale, collabora con organizzazioni e testate nazionali ed internazionali, raccontando con grande sensibilità gli aspetti antropologici e culturali delle popolazioni e degli ambienti in cui vivono. Sensibilità evidente anche nelle sue foto di sport, in particolare Football Americano, di cui coglie i risvolti socio-culturali attraverso una grande attenzione sull'essere umano. Le sue foto sono state esposte in musei e gallerie in Italia e all'estero, tra cui il Museo MAXXI di Roma, la Galleria del Museo Astronomico del Planetario di Roma, la Galleria 291 est di Roma, la sede di Radio Vaticana a Roma, le Ex Miniere di Mercurio a Siena, la Pieve di San Leolino di Panzano in Chianti a Firenze, la Mala Galerija Mira Kranjca di Sezana in Slovenia e Palazzo Manzioli di Isola in Slovenia. Molti dei suoi lavori hanno ottenuto riconoscimenti in prestigiosi contest internazionali (2^ classificata al PX3 Prix de la Photographie Paris nel 2015, 3^ classificata al MIFA Moscow International Fotography Awards nel 2016, oltre a numerose menzioni d'onore all'IPA, all'IPOTY, all'IPPAWARDS, al MPA, al PX3, al MIFA). E' socio e membro del Direttivo del network internazionale di fotografia sociale Shoot4Change (S4C) dal 2010.