UNA PICCOLA COSA PER UN GRANDE RISULTATO

sOSTITUZIONE DI SERRAMENTI IN ABITAZIONE PRIVATA Cassina De' Pecchi / Italy / 2013

0
0 Love 822 Visits Published
Ho voluto qui riportare questa esperienza perché ritengo che sia giusto raccontare anche un intervento di sola sostituzione di serramenti, che per noi rappresenta il “pane quotidiano “ . Trattasi di una singola unità immobiliare che fa parte di un stabile di medie dimensioni, costruito negli anni 70 del secolo precedente. Sicuramente non è una grande opera o un risanamento importante, ma è la situazione cui per la maggior parte delle volte ci troviamo a operare nel panorama edilizio del nostro paese . Ha tutti piacerebbe intervenire su grandi e importanti progetti, con ricche commesse, ma la grande maggioranza di ciò che a oggi e domani ci aspetterà è il risanamento di un patrimonio immobiliare frantumato in piccole unita immobiliari che difficilmente operano interventi importanti in maniera unitaria . Noi operatori del settore dobbiamo per questo lavorare nel migliore dei modi per cercare di ottenere i migliori benefici da qualsiasi intervento di risanamento energetico . Situazione esistente I serramenti esistenti in pino massello di spessore 45/52 con unica guarnizione ,posati su controtelaio tradizionale a tre lati in legno . Cassonetto in struttura di cornice in pino massello con frontale e laterali in truciolato da 10 mm. Vetro camera 3/9/3 per tutti i serramenti . Questo intervento è stato realizzato con la casa abitata. Trasmittanza termica teorica calcolata circa 4,5 wm2/k. L’inizio dei lavori è avvenuto in concomitanza con il rilievo tecnico definitivo, in cui ci si è confrontati con la committenza per concordare le varie fasi lavorative. Fatto questo e prodotti i serramenti, si è passati allo smontaggio dei vecchi serramenti, tutto questo senza alcuna opera muraria. Arrivati al controtelaio, abbiamo tolto i vecchi cassonetti andando a ripristinare la situazione originale del controtelaio. Posto il coprifilo in appoggio della guida tapparella con guarnizione di tenuta ,si è posato il telaio del nuovo serramento controllata la “squadra “ è stato fissato con “turbo viti “ da 7,5 h 132 andando a fissarsi sia sul controtelaio ma anche alla muratura . Questo tipo di fissaggio è d’obbligo visto il peso dei nuovi serramenti. Fatto, questo abbiamo iniettato della schiuma poliuretanica termo elastica tra il telaio serramento e il controtelaio. Prodotti termo elastici permettono la dilatazione dei due divesi materiali pvc-legno senza distaccamenti e inevitabili infiltrazioni d’aria. Posizionate le ante e collaudato il funzionamento,si è provveduto a installare il cassonetto termo isolato. Abbiamo inoltre scelto inoltre di posare un altra barriera con alle infiltrazioni un nastro che sigilla dalla muratura al telaio serramento .In questo modo evitiamo eventuali infiltrazioni d’aria tra il muro e il vecchio controtelaio. Posati i coprifili interni, si è passati alla sigillatura interna con siliconi acrilici verniciabili di qualità . I serramenti posati Finstral sis 200 con vetro a doppia camera hanno prestazioni per questa commessa da 1,0 w/2k .Ma oltre alle prestazioni dichiarate sulla carta ,cosa forse più importante ,la posa è stata realizzata correttamente mantenendo le caratteristiche descritte . E’ corretto far presente che con questo tipo d’intervento non si sono eliminati i ponti termici dei davanzali, il controtelaio tradizionale a tre lati non è una scelta “moderna “, il cassonetto interno, anche se termoisolante non sarebbe sicuramente la prima scelta di un progettista che deve pensare a un edificio moderno e ultraefficiente. Ricordiamoci una cosa importante fino a pochi anni fa la qualità delle costruzioni nel nostro paese teneva in pochissima considerazione cose che per noi oggi sono importanti . La situazione economica che il nostro paese vive non può far nascere l’intenzione di risanare interi Palazzi correttamente. Questo intervento su singola unità non è sicuramente risolutivo in materia di risparmio energetico, ma è il più efficace veloce ed economico con risparmi immediati.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Ho voluto qui riportare questa esperienza perché ritengo che sia giusto raccontare anche un intervento di sola sostituzione di serramenti, che per noi rappresenta il “pane quotidiano “ . Trattasi di una singola unità immobiliare che fa parte di un stabile di medie dimensioni, costruito negli anni 70 del secolo precedente. Sicuramente non è una grande opera o un risanamento importante, ma è la situazione cui per la maggior parte delle volte ci troviamo a operare nel panorama edilizio del nostro...

    Project details
    • Year 2013
    • Status Completed works
    • Type Apartments / Single-family residence / Multi-family residence / Interior Design / Refurbishment of apartments
    Archilovers On Instagram