CASA DEL MAESTRO YOGA A MORIANA

8
8 Love 1,508 Visits Published

UNIPA/ARCHITETTURA LM-4 Laboratorio di arredamento e architettura degli interni / Prof. Arch. Vincenzo Melluso / Collaboratori Arch. PhD Antonio Biancucci, Arch. PhD Gioacchino De Simone, Arch. PhD Giuseppina Farina


ESERCIZIO 04 / La casa del signor G


L'obiettivo dell'esercizio è di sviluppare il progetto di una abitazione destinato ad un "committente" con specifiche caratteristiche derivanti dalla sua professione o da suoi interessi. L'abitazione si dovrà organizzare all'interno di una struttura architettonica esistente (Casa del Custode della Scuola Superiore a Setubal di Alvaro Siza), ma riferita ad un contesto connotato da caratteri figurativi immaginari. Nel progetto della Casa, lo studente dovrà immaginare il luogo dell'esercizio come un contesto caratterizzato dalla presenza degli elementi della struttura morfologica della Casa a Setubal, ponendolo nello stesso tempo in relazione con uno scenario immaginario derivante dal collocare idealmente questa spazialità in una delle Città invisibili di Italo Calvino da cui ricavare ispirazione per motivi, caratteri, riferimenti e atmosfere. Nella modificazione dello spazio interno della casa potranno essere modificate solo le partizioni interne. Dovranno invece essere mantenute inalterate le murature perimetrali, le aperture esterne, l'ingresso, i solai, la scala. L'unico solaio modificabile è quello di copertura, dove, se necessario alla nuova configurazione di progetto, potranno essere previste nuove aperture.


 


2012/2013 ESERCIZIO 04 / la casa del maestro yoga nella città di Moriana


In realtà nella città non c’è nessun lato oscuro. È tutta scura. L’unica cosa che ne fa sembrare luminosa una faccia è il senso che le diamo “


Yoga multiforme disciplina della mente, non necessita di uno spazio in particolare, abita ogni ambiente e momento della vita. Richiede conoscenza, dunque infinite biblioteche, e silenzio come quiete dopo la tempesta del confronto degli opposti. La sintesi del tutto nella meditazione.


“come un fuoco luminoso posto al riparo del vento” ... tale è il paragone tradizionale che si applica allo yogin che ha la mente disciplinata e pratica la disciplina unitiva del sè


canto VI, Bhagavadgita (canto del beato signore, III secolo a.c.)


I confini devono essere certi ma non devono ridursi a limiti, lo sguardo deve poter sempre scrutare il cielo, la terra solo quando necessario. L’apertura e la chiusura devono inseguirsi in ogni momento, sempre in bilico tra il rapporto e l’isolamento, lo spazio deve essere chiaro ma al contempo ambiguo nel suo porsi all’ospite attraverso inversioni di senso e objet trouvé quali il camino, la cucina ed il letto. In questo paesaggio della percezione rimane riferimento ordinatore e guida della trasformazione la materia del pensiero: i libri, gli oggetti del viaggio, del culto e del lavoro. Filosofia come dialogo, riflessione, cucina, riposo e igiene, come essenza di ogni momento. Perfetta simbiosi con la città di Moriana. La città come la vita, gli spazi e i pensieri, è costruita da luci e ombre, bene e male, apertura e chiusura. Opposti inconciliabili ma sempre presenti. Tuttavia il valore di questi aspetti dipende unicamente dal senso che si attribuisce ai segni cambiando così in ogni momento non il confine ma l’essenza stessa del positivo e negativo in un continuo mutare della risposta data al variare delle atmosfere della vita. Calvino racconta di opposte facce di un foglio, la casa del maestro di yoga sarò proprio quel foglio.

8 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    UNIPA/ARCHITETTURA LM-4 Laboratorio di arredamento e architettura degli interni / Prof. Arch. Vincenzo Melluso / Collaboratori Arch. PhD Antonio Biancucci, Arch. PhD Gioacchino De Simone, Arch. PhD Giuseppina Farina ESERCIZIO 04 / La casa del signor G L'obiettivo dell'esercizio è di sviluppare il progetto di una abitazione destinato ad un "committente" con specifiche caratteristiche derivanti dalla sua professione o da suoi interessi. L'abitazione si dovrà organizzare...

    Project details
    • Year 2013
    • Work started in 2013
    • Work finished in 2013
    • Main structure Reinforced concrete
    • Status Research/Thesis
    • Type Single-family residence / Interior Design / Custom Furniture
    Archilovers On Instagram
    Lovers 8 users