"Augusto Mazzini - esperienze condivise"

“Toscana Architects” - 10 mostre di architetti toscani di fama nazionale Pisa / Italy / 2012

4
4 Love 1,110 Visits Published
La scelta fondamentale è stata quella di creare una mostra come percorso dentro una ricerca non solo architettonica, come una lettura da compiere a più livelli, come una storia raccontata con tutte le “armi” a disposizione. Le “armi”, quelle del Progetto, del Disegno, intesi in tutti i loro possibili significati: di qui la presenza della grafica – con la grande e suggestiva striscia dei 15 manifesti che da sola illuminava la vera altezza del luogo della mostra e aiuta a leggere lo spazio – dello schizzo – con una parte dei molti taccuini prodotti da Augusto Mazzini nel corso di anni e viaggi – dell’urbanistica, con i piani redatti e gli schemi di lettura urbana ancora efficaci in tempi di grafica 3D. Quindi non solo architettura o architetture, ma una continua ricerca di come sia possibile aggiungere qualità ad un contesto già costruito, che sia più o meno urbano. Con opere costruite, disegnate, sognate, descritte. E questa ricerca costante, che si fa esperienza condivisa attraverso i dialoghi, le discussioni, gli arricchimenti reciproci con collaboratori (tutti rigorosamente citati anche a testimoniare una molteplicità anche geografica di presenze), colleghi e maestri, si manifesta nella narrazione di ogni progetto presentato, in cui spesso si parte da uno schizzo a scala urbana (sempre genuini, mai schizzi ex-post!) e poi si affina l’invenzione attraverso le maglie proprie del costruire e la condivisione del lavoro. I progetti e i lavori sono infatti “mostrati” con una sequenza di immagini e poche parole che raccontano tutto il processo, il ragionamento, le suggestioni, i contributi. Per questo trovano spazio anche opere di altri autori, ma sempre all’interno di questa condivisione che è condivisione di un metodo, non di uno stile né tantomeno di un “marchio di fabbrica”. I lavori sono mostrati – quelli realizzati – anche attraverso l’occhio acuto di belle fotografie originali di autori varii ma sempre attenti nel leggere l’architettura e il suo porsi nello spazio: Berengo Gardin, Malandrini, Garbasso, Bruchi, Pacini, Bertolozzi. Le foto incorniciate come se fossero state tratte da una parete abitata: e in molti casi è stato proprio così, a ricostruire il luogo dove l’architettura si fa e si discute. Ma è il Disegno il filo che lega i lavori, disegno come significato di ordine superiore oppure come significato letterale, ed esso è presente nei pannelli che raccontano le opere costruite come nei taccuini di viaggio, laddove la mano legge e coglie più dell’occhio, o nell’attività grafica, attività complementare all’architettura e quasi sorella. Poi ci sono i Concorsi che raccontano della capacità di incontrarsi con luoghi ed esperienze nuove dando vita a forme più ricche di costruzione dello spazio. Infine, ma volendo anche all’inizio, la presenza dei Maestri: Aalto, De Carlo, Smithson. Maestri veri, presenze concrete che hanno contribuito in maniera fondamentale a costruire il modo di fare architettura dello studio Mazzini (nelle sue varie forme prese negli anni), sempre ponendo l’architettura a matrice di un rafforzamento del tessuto urbano. Presenze concrete e quasi tattili, presenti con lettere, foto, scritti e disegni. Paolo Mazzini
4 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    La scelta fondamentale è stata quella di creare una mostra come percorso dentro una ricerca non solo architettonica, come una lettura da compiere a più livelli, come una storia raccontata con tutte le “armi” a disposizione. Le “armi”, quelle del Progetto, del Disegno, intesi in tutti i loro possibili significati: di qui la presenza della grafica – con la grande e suggestiva striscia dei 15 manifesti che da sola illuminava la vera altezza del luogo della mostra e aiuta a leggere lo spazio –...

    Project details
    • Year 2012
    • Client Comune di Pisa
    • Contractor Immagine Studio Snc Di Corbelli Lido & C; Albertisnc.it - Alberti SNC
    • Status Temporary works
    • Type Town Halls / Exhibition Design / Graphic Design / Photography / Exhibitions /Installations
    Archilovers On Instagram
    Lovers 4 users