Il Re della Foresta / The King of the Forest

Dove tutto è buono e sano: cibo, vino e legno / Where everything is good and healthy: food, wine and wood. Moena / Italy

0
0 Love 1,013 Visits Published
Nell’Ottocento era l’unica osteria, nonché il punto di ritrovo serale, per gli abitanti di Forno e dei masi circostanti. circostanti. All’inizio del Novecento venne quindi trasformata nella locanda “Il Bisola”, dove i viaggiatori in carrozza potevano fermarsi a riposare, e cominciò ad essere utilizzata anche come stazione postale. La struttura prese il nome di “Foresta” - in onore della foresta di abeti che la circonda - solamente nel 1969, cinque anni dopo che la famiglia Schacher ne divenne proprietaria. Nuova linfa all’albergo grazie al contributo della nuova generazione: nel 2005, ad esempio, hanno trasformato la cantina in una realtà unica in Trentino: la sola ad ospitare tutte le aziende trentine produttrici di vini, spumanti, vini dolci, con una selezione di quattro prodotti in media per ognuna. Originale la disposizione, divisa per vallate, in caratteristici volti. Inoltre, è l’unica a possedere tutte le annate, dal 1982 in poi, della Tenuta San Leonardo, cui è stata dedicata una nicchia di circa 30 metri quadrati. Un ulteriore salto di qualità della struttura è stato realizzato l’anno scorso: «Abbiamo rifatto le camere ed alzato così il livello della struttura», spiega Walter Schacher. Ora sono più ampie, hanno tutte un balcone che dà sulla parte anteriore dell’albergo, la moquette è stata sostituita dal legno. «Perché è più igienico» aggiunge, «Dà calore, e soprattutto perché praticamente da solo arreda un ambiente”. L’atmosfera che regna ora parla di semplicità, accoglienza, calore, sicurezza ma anche di benessere e relax. In alcune camere riprende il fascino delle famose “baite” di montagna, mentre in altre predominano linee più moderne o classiche. Quello che spicca nelle stanze, per bellezza e fascino, è il pavimento in legno in sintonia con l’essenza dell’arredo. Il legno è uno straordinario materiale progettato dalla natura e plasmato dal tempo con maestria e paziente dedizione. La leggerezza, la grande lavorabilità, l’elevata resistenza, il profumo, ne fanno un’espressione di viva e antica tradizione. Il legno, quindi, e la cura dei particolari, garantiscono la creazione di ambienti esclusivi ed incantevoli come le stanze dell’Hotel Foresta. La scelta del pavimento, per rimanere in sintonia con la natura, era ovviamente un Fiemme 3000. Un pavimento in legno biocompatibile che utilizza solo sostanze naturali al fine di non inquinare minimamente l'aria all'interno degli ambienti, migliorandone così il comfort abitativo. In the nineteenth century it was the only tavern , as well as the meeting point of the evening , for inhabitants of Forno and surrounding farms. At the beginning of the twentieth century was then transformed into the inn " The Bisola ," where travelers could stop to rest , and began to be used as a staging post. The structure was named "Forest" - in honor of the fir forest that surrounds it - only in 1969 , five years after that Schacher family became the owner. New lymph to the hotel due to the contribution of the new generation in 2005: for example they have transformed the basement into a reality only in Trentino : the only one to accommodate all companies producing Trentino wines, sparkling wines , sweet wines, with a selection of four products on average for each. Original layout, divided by valleys, in characteristic faces. It is also the only one to have all vintages from 1982 onwards, the Tenuta San Leonardo, which was dedicated to a niche of about 30 square meters. A further leap in quality of the structure has been realized last year : "We have redone the rooms and raised the level of such structure , " says Walter Schacher . Now they are more spacious , all have a balcony overlooking the front of the hotel, the carpet has been replaced by wood. "Because it's more hygienic ," he adds , " It gives warmth, and especially since virtually alone furnishes an environment." The atmosphere is now talking about simplicity , hospitality, warmth, safety, but also comfort and relaxation . In some rooms incorporates the charm of the famous " huts " in the mountains, while in other lines predominate most modern or classic. What stands out in the rooms for beauty and charm, the wooden floor is in tune with the essence of the furniture. The wood is a unique material designed by nature and fashioned by time with skill and patiente dedication. The lightweight, the great workability, the high strength , the perfume, make it an expression of deep and ancient tradition. The wood, then , and the attention to detail , ensuring the creation of unique environments and lovely as the rooms of Hotel Foresta . The choice of the floor, to stay in tune with nature , it was obviously a Fiemme 3000. A wooden floor biocompatible that uses only natural substances in order not to pollute in any way the air inside the rooms , thus improving the living comfort.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Nell’Ottocento era l’unica osteria, nonché il punto di ritrovo serale, per gli abitanti di Forno e dei masi circostanti. circostanti. All’inizio del Novecento venne quindi trasformata nella locanda “Il Bisola”, dove i viaggiatori in carrozza potevano fermarsi a riposare, e cominciò ad essere utilizzata anche come stazione postale. La struttura prese il nome di “Foresta” - in onore della foresta di abeti che la circonda - solamente nel 1969, cinque anni dopo che la famiglia Schacher ne divenne...

    Project details
    • Status Completed works
    • Type Hotel/Resorts
    Archilovers On Instagram