Concorso "Allèstiti" -

Stand espositivo per azienda vinicola Sicilia / Italy / 2013

3
3 Love 1,804 Visits Published
ORIGINALITA’, DURABILITA’ e FLESSIBILITA’ RIVINIAMO nasce da semplici ma importanti concetti : RI il riuso/riciclo dei materiali che conformano l’intero stand, VINI ciò che vogliamo far conoscere, AMO passione che ci ha legato e inspirato durante l’intera fase progettuale. Lo spazio è pensato come un ambiente flessibile in cui gli elementi che lo compongono sono facili da montare e rimontare anche in luoghi dove si ha l’esigenza di dare un’altra forma. Partendo dal nostro prototipo costituito da due quinte, disposte in maniera parallela, si possono ottenere diverse configurazioni spaziali. La flessibilità del progetto consiste nel tenere inalterata la quinta con altezze differenti, “parete frastagliata”, e assemblare ogni volta in maniera diversa l’altra, riuscendo ad ottenere nuovi spazi (a L, a C, a U o totalmente aperto). La scelta dei materiali ed elementi ( pallet in legno, vetro), è data principalmente da una filosofia di riciclo, riuso e sostenibilità. Il pallet, composto da doghe in legno disposte in maniera parallela e distanziate di qualche centimetro l’una dall’altra, grazie alla sua configurazione, conferisce alle due quinte un carattere di leggerezza e nega una separazione netta tra interno ed esterno; si pone come filtro, permettendo un dialogo tra lo spazio espositivo e il luogo in cui esso viene inserito. Inoltre, la parete viene assemblata in modo tale che le doghe con i suoi intercapedini vengano poste in modo orizzontale. Proprio la ripetitività di doga orizzontale e intercapedine ha dato a noi l’idea basilare. Rendere il pallet, elemento semplice, prettamente funzionale e considerato quasi da scarto, il nostro timido protagonista. Abbiamo dato a questo elemento il carattere di flessibilità assoluta. Flessibilità nell’assemblaggio, flessibilità nel riuscire a creare e organizzare lo spazio, flessibilità nell’ associare ad esso, all’interno dell’allestimento stesso, differenti funzioni. Flessibilità nell’esposizione: Infatti su una delle due quinte, tramite un sistema di agganci da noi studiato, verranno esposte le bottiglie di vino. L’esposizione potrà assumere sempre in ogni caso configurazioni differenti. Potranno essere esposte le bottiglie dell’azienda vinicola destinate alla vendita o semplici bottiglie di vetro che garantiranno comunque un gioco di luci e colori. Sulla stessa parete saranno collocati dei dispenser di bicchieri di vino e delle mensole, che permetteranno l’appoggio dei bicchieri durante la fiera. Tutte le varie attività di interazione con il pubblico, verranno disposte lungo la “parete frastagliata”. In quest’area saranno collocati in successione gli spazi informativi sottolineati da installazioni che rievocheranno i vigneti a spalliera. Queste piccole installazioni, poste nelle parti più esterne dello stand, avranno il compito di attrarre l’attenzione del visitatore e spingerlo verso l’esposizione a fianco della quale verrà predisposto il materiale informativo riguardante l’azienda vinicola. L’area di mescita, collocata centralmente, sarà accompagnata su due lati da un’area relax con sedute, che saranno realizzate sovrapponendo tre pallet. Il Prototipo occuperà una superficie di 63 mq; ma anche alla superficie occupata è stato garantito il carattere di flessibilità. Infatti tale quantità non viene posto come vincolo in quanto le due quinte potranno essere allontanate o avvicinate a seconda delle diverse esigenze, e ,inoltre, la modularità del pallet darà la possibilità di decidere quanta e quale superficie applicare. Materiali utilizzati - Pallet Epal è la pedana usata in logistica per il trasporto di bancali di merce, le sue misure sono standard in tutto il mondo (800 x 1200 mm), è economico e facile da trasportare. E’ realizzato in legno, solido e resistente ha la caratteristica di essere facilmente smontabile e rimontabile. Sul mercato ha un prezzo di 10 euro circa ma le sue caratteristiche lo rendono assolutamente versatile e continuamente riutilizzabile per ogni esigenza. Può essere infatti, trovato anche di “seconda mano” a circa la metà del prezzo e questo fa chiaramente intendere come può essere rivenduto e riutilizzato continuamente per nuovi scopi. - Plexiglass utilizzato in sostituzione al normale vetro, possiede caratteristiche quali una trasparenza ancora più brillante e l’infrangibilità. Inoltre, è facilmente curvabile, pertanto, modellabile secondo le forme desiderate. Scelto, inoltre, ai fini di evitare danni a terzi e quindi per la sicurezza personale, vista la grande affluenza di clientela. - Gancio “TOTAL STEEL” totalmente in acciaio con gommini in tinta grigia, per enfatizzare le bottiglie. Semplice da agganciare, con una semplice rotazione. Diametro del blocco in acciaio monolite:5 mm; gommino:10 mm. Facile da trasportare perché estremamente leggero. Unico nel suo genere, perché di nostra progettazione, può essere riprodotto, oppure facilmente sostituibile con un qualsiasi altro gancio o fil di ferro. Illuminazione: Il progetto ha come obiettivo l’ecosostenibilità e quindi il risparmio energetico, in termini di consumi. L’illuminazione dello stand ha solo il ruolo di sottolineare e dare importanza ad alcune parti di esso. Il piano mescita è evidenziato da due lampade in vetro di forma sferica che rievocano l’acino d’uva; le bottiglie poste sulla parete espositiva sono illuminate con dei faretti agganciati alle travi strutturali proprio come se fossero dei quadri di altissimo valore, così come il piano di info&promo; in ultimo, l’area relax delle sedute viene evidenziata da fasce di led inserite tra gli intercapedini del pallet della “parete frastagliata” e che ricreano un ambiente soft e rilassante. Nello specifico sono stati utilizzati: - Faretto alogeno (FARETTO R5/1363 by Emiliana Martinelli e GT project) orientabile in alluminio verniciato nel colore argento, con adattatore per binario elettrificato a 230V. - Lampade di vetro di forma circolare con lampadina a risparmio energetico - Fasce di led, luce calda per il risparmio energetico. Specifiche tecniche: Tensione: 12V DC, Consumo: Max. 7,2 Watt per metro, Potenza luminosa: max. 500lm per metro, Colore: RGB, Numero di LED per metro: 30, Tipo di LED: 5060 SMD RGB, Larghezza della striscia di LED: 12mm, Altezza LED Strip: 3mm, Impermeabile: IP65 (silicone), Può essere tagliato ogni 10cm (3 LED) Tecniche costruttive Il progetto vede la delimitazione dell’intero spazio dello stand attraverso i pallet. L’unica modifica apportata al pallet sarà la creazione di scalanature, che consentirà lo scorrimento su una struttura costituita da guide in profilati metallici e il fissaggio di questi con degli elementi angolari e delle viti così da garantire la semplicità del montaggio e smontaggio. Gli intercapedini dei pallet destinati alla pavimentazione del piano mescita saranno ricoperte da strisce di plexiglass, al fine di render il piano facilmente calpestabile e privo di pericoli. I fili elettrici saranno mascherati all’interno del pallet.
3 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    ORIGINALITA’, DURABILITA’ e FLESSIBILITA’ RIVINIAMO nasce da semplici ma importanti concetti : RI il riuso/riciclo dei materiali che conformano l’intero stand, VINI ciò che vogliamo far conoscere, AMO passione che ci ha legato e inspirato durante l’intera fase progettuale. Lo spazio è pensato come un ambiente flessibile in cui gli elementi che lo compongono sono facili da montare e rimontare anche in luoghi dove si ha l’esigenza di dare un’altra forma. Partendo dal nostro prototipo...

    Project details
    • Year 2013
    • Status Competition works
    • Type Exhibition Design
    Archilovers On Instagram
    Lovers 3 users