Biblioteca S. Antonio - Bologna

Biblioteca ed Esposizione Icone Bizantine Bologna / Italy / 2013

10
10 Love 1,288 Visits Published
L’edificio conventuale di S. Antonio vede la luce nel 1900, fu il primo ad essere costruito nel quartiere facendo da volano allo sviluppo dell’intera area circostante. Nel corso degli anni, attraverso ampliamenti successivi, si sviluppò fino a raggiungere l’attuale forma ad “U”. Il progetto riguarda la ristrutturazione di alcune aree dell’edificio, situate ai piani interrato e rialzato, e più precisamente la Biblioteca l’Archivio Storico ed i relativi depositi. La crescita fisiologica dei fondi, ha reso nel tempo gli spazi oltre che poco fruibili e non funzionali anche insufficienti. Parallelamente è sorta la necessità di mettere ordine al complesso organismo di servizi al convento razionalizzando il sistema di magazzini e depositi migliorandone accessibilità e utilizzo. Il progetto diventa occasione per riordinare gli accessi dell’intero fabbricato: rendere tutti gli ingressi all’edificio accessibili ai disabili, distinguerli in base alle funzioni per evitare interferenze tra le attività collocate nell’edificio. La distinzione consente inoltre un migliore controllo degli ingressi e una maggiore flessibilità degli orari di apertura. The project involves the renovation of some areas of a building dating back to the early 20th century. Located on the lower and raised ground floor, the building comprises a Library, a Historical Archive and related deposits. The natural growth of the archive in terms of folders and books stored, made the room insufficient and no longer functional for the purpose. It was then necessary to organize the complex structure of the convent services. The main aim was to streamline the system of warehouses and depots and improve their accessibility and use. Also, all entrances to the building were renovated and made totally accessible for disabled people.
10 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    L’edificio conventuale di S. Antonio vede la luce nel 1900, fu il primo ad essere costruito nel quartiere facendo da volano allo sviluppo dell’intera area circostante. Nel corso degli anni, attraverso ampliamenti successivi, si sviluppò fino a raggiungere l’attuale forma ad “U”. Il progetto riguarda la ristrutturazione di alcune aree dell’edificio, situate ai piani interrato e rialzato, e più precisamente la Biblioteca l’Archivio Storico ed i relativi depositi. La crescita fisiologica dei...

    Project details
    • Year 2013
    • Work started in 2009
    • Work finished in 2013
    • Client Provincia Minoritica di Bologna
    • Status Completed works
    • Type Churches / Restoration of old town centres / Multi-purpose Cultural Centres / Libraries / Art Galleries / Shrines and memorials / Monasteries / Book shops / Media Libraries / Recovery/Restoration of Historic Buildings / Restoration of Works of Art / Structural Consolidation
    Archilovers On Instagram
    Lovers 10 users