Casa D'Aloisio

Nocciano / Italy / 2005

1
1 Love 662 Visits Published
Il progetto prevede la realizzazione di una villa bifamiliare, la cui distribuzione spaziale nasce dall’incontro di due setti perpendicolari tra loro. La planimetria delle villette formalmente identifica tre zone funzionali, zona giorno, zona notte e cucina, le quali ruotano intorno ad un piccolo chiostro interno che permette l’illuminazione e l’areazione naturale di alcuni spazi di servizio. Il tutto si sviluppa orizzontalmente, con un unico dislivello di 60cm che rimarca la divisione della zona notte dalla zona giorno. Le giaciture, perpendicolari tra loro, formano dei vuoti (il piccolo chiostro) che danno spunto a soluzioni funzionali e dai quali nasce la stessa composizione architettonica. Il piano terra è disposto secondo l’asse nord-sud ed è composto da un soggiorno con cucina abitabile, tre camere e due bagni, vi troviamo inoltre il vano scala che porta al locale seminterrato, dove sono situati garage, cantina, lavanderia e bagno. La parte strutturale rispetta le norme antisismiche e vede l’utilizzo di una fondazione a travi rovesce in cemento armato, con lo spicco di pilastri 40×40 sormontati da solai in latero-cemento aventi caratteristiche meccaniche idonee, la copertura invece verrà realizzata in legno lamellare anche a vantaggio della coibenza termica. Single house situated on the hills of Nocciano, its architectural composition derived by the meeting of two walls perpendicular to each other. These walls generate pratical solutions, from which was born the same spacial distribution. The layout of the villa formally identifies three functional areas, living area, sleeping area and kitchen, which revolve around a small cloister which allows lighting and natural ventilation of some service areas. The distribution is all on one floor, with a heigth difference of only 60 cm, that differentiates the sleeping area.
1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il progetto prevede la realizzazione di una villa bifamiliare, la cui distribuzione spaziale nasce dall’incontro di due setti perpendicolari tra loro. La planimetria delle villette formalmente identifica tre zone funzionali, zona giorno, zona notte e cucina, le quali ruotano intorno ad un piccolo chiostro interno che permette l’illuminazione e l’areazione naturale di alcuni spazi di servizio. Il tutto si sviluppa orizzontalmente, con un unico dislivello di 60cm che rimarca la divisione della...

    Project details
    • Year 2005
    • Main structure Reinforced concrete
    • Client Walter D'Aloisio
    • Status Completed works
    • Type Single-family residence
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users