Towards Paradise

11. Mostra internazionale di Architettura Venice / Italy / 2008

1
1 Love 3,436 Visits Published
[it] Dal 14 settembre al 23 novembre 2008 l’installazione Towards Paradise accoglierà i visitatori della 11. Mostra Internazionale di Architettura negli spazi della Tesa delle Vergini all’Arsenale. “L’architettura paesaggistica – commenta Neil Porter dello studio Gustafson Porter – rappresenta un tema generalmente trascurato, ed è per questo che siamo entusiasti della opportunità di catturare l’attenzione dei visitatori della Biennale. L’architettura del paesaggio è chiaramente e strettamente connessa alla architettura degli edifici, e per noi è fondamentale valorizzare il costruito attorno a noi”. Towards Paradise – spiegano dagli studi GP e CGN – rappresenta una risposta dalle molteplici sfaccettature alla citazione di Aaron Betsky “Bisogna coltivare il nostro giardino” tratta dal Candido di Voltaire. L’installazione intende illustrare i modi in cui gli uomini si impegnano, con successo o con risultati fallimentari, nel gestire le risorse naturali: siamo assidui o lenti? Siamo impegnati o corrotti? Ispirata al dipinto di Gianbattista Tiepolo “Il castigo dei serpenti” ospitato nella Galleria dell’Accademia di Venezia – in cui il serpente diviene metafora del viaggio, della scoperta e della conoscenza di sé – l’installazione Towards Paradise è concepita come allegoria contemporanea in un significato più ampio. Pensata come una grande “allegoria contemporanea”, l’installazione si articola in tre grandi aree rispettivamente denominate “Remeber”, “Nourishment”, “Enlightment”, conducendo il visitatore attraverso “i dilemmi terrestri, dalla vita alla morte, verso il paradiso”. “Remeber”, prima tappa del percorso, è dedicata al passato e alla “memoria di ciò che si è perso”. Un sentiero di ghiaia conduce all’ingresso della cosiddetta Store Room che, appena visibile attraverso un boschetto di edera, ospita una sorta di camera funeraria dai cassettoni vuoti. Sulle pareti, dei pannelli neri sui quali sono inscritti i nomi della fauna e della flora estinta. Lasciata la Store Room, il visitatore ha due possibilità: percorrere il tunnel posizionato di fronte all’uscita, o girare a sinistra ed imboccare un sentiero costeggiante un muro di mattoni. Entrambi i percorsi sono tracciati tra gli spazi verdi coltivati. Il tunnel conduce verso l’area “Nourishment”, il tragitto a sinistra conduce invece alla zona denominata “Enlightment”. Nourishment, “luogo dov’è possibile trovare sostentamento dell’anima e del corpo”, è una grande area simile ad un giardino delle delizie terrestri: la ricchezza delle golose piante da frutto e da ortaggio invita il visitatore a riflettere sull’abbondanza nella propria vita. In questo spazio-orto sono disseminate delle panchine dove potersi riposare e dove poter godere di una gratificante esperienza sensoriale: odori, vista e tatto vengono solleticati e piacevolmente stimolati. Ma Nourishment vuole essere anche un luogo di confronto, dove ci si possa sedere e conversare con gli altri, ascoltarne le storie, meditando e “sostentando così anima e corpo”. Lo spazio Enlightment ha invece l’aspetto d’una silenziosa e semplice distesa d’erba che i progettisti hanno immaginato come luogo di pace dove il visitatore possa fermarsi e riflettere, nella speranza di trovare il proprio “senso di illuminazione” ed il modo di “coltivare il proprio giardino”. L’area, di forma ovale, è costellata di cuscini bianchi che si offrono come seduta informale. Dei veli in tessuto bianco, sostenuti da suggestivi palloni ad elio, fluttuano sospesi nell’aria indicando il cammino verso la parte più remota del giardino.
1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    [it] Dal 14 settembre al 23 novembre 2008 l’installazione Towards Paradise accoglierà i visitatori della 11. Mostra Internazionale di Architettura negli spazi della Tesa delle Vergini all’Arsenale. “L’architettura paesaggistica – commenta Neil Porter dello studio Gustafson Porter – rappresenta un tema generalmente trascurato, ed è per questo che siamo entusiasti della opportunità di catturare l’attenzione dei visitatori della Biennale. L’architettura del paesaggio è chiaramente e...

    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users