Children Education Center and Children Innovation Center

Paterna / Spain / 2012

87
87 Love 11,137 Visits Published
ARCHITECTURE AND EDUCATION The initiative emerges by the density of companies that have been located in the park in recent years. Because the average age of workers and a significant presence of women, the needs and advantages of this service, are evident, allows reduce the lack of assistance to the work, prolongation of breastfeeding and greater collaboration School-Parents. Therefore, the center aims to meet the needs: - The existing demand for a kindergarten near work of parents - Increase outreach activities of I+D+I From the functional viewpoint, the education center is posed from pedagogical development of children, thus, the building is divided depending on the specific needs of children at different ages. COMPOSITION It is based on two goals, pedagogical and ecological. The building seeks a relationship with the children, integrating architecture as an emotional component in their education. The spaces stimulate the creativity and the curiosity. The color and material are key players in the project, stimulate and are seen. The rounded shapes are attractive, waiting to be explored, allowed to approach them gently, looking for security of children. From the ecological viewpoint, are looking the smallest impact of ecological footprint. The choice of ceramics as façade material supports this intention due to material characteristics and the proximity of its production. Energy sources used are the geothermal and the sun with solar panels on roof. The interior is made with continuous pavements, incorporating radiant heating and cooling, and ventilation with heat recovery to achieve indoor air quality. The complex comprises five cylindrical blocks, serene facade, colored by the ceramic cladding; each of the blocks has different color tonalities, providing visual movement to the whole complex depending on environmental light. The façade cladding is composed of ceramic porcelanica, with straight pieces in 13.5 x 55 cm and curved pieces of width 13.5 cm and a bending radius of 85 cm. The tiles are placed on an aluminum guide, through grooves in the ceramic pieces; guides are placed on an aluminum sandwich panel and mineral wool, supported by metallic uprights and straps. The ceramic is obtained by extrusion and single-fired, 1195ºC, with carefully studied cooking cycles, providing the appropriate degree of curvature. Glazes are used for high temperatures and have been colored with pigments dispersible to achieve the desired tonal range. The ceramic tiles have been made by the company Natucer SL. and supplied by M2 Proyectos. FUNCTION Inspired by Montessori pedagogies and Reggio Emilia, the space is part of the pedagogical model of the center. Each block has a use, baby block has spaces for breastfeeding, block for children two to three years has a ramp for the development of the psychomotor and the central block is for common uses, dining room, multipurpose spaces and heated pool with water of different degrees from salinity. The interior walls are curved, so that no corners appear. The cylinder blocks are connected by a covered courtyard. Interior and exterior changes depending hour of day, of the seasons and the weather. TECHNICAL INFORMATION Architects FOURSQUARE ARCHITECTS Ana Garcia Sala Parque tecnológico de Paterna, Valencia. España Fundación para la Innovación de la Infancia de la Comunidad Valenciana Ceramics tiles Distribution M2 Proyectos Valencia Ceramics tiles manufacture Natucer SL Castellón M2 built 3.720 M2 Cost 4.600.000 € L’iniziativa nasce dall’elevato numero di aziende che hanno trovato collocazione nel parco Tecnologico in questo ultimo anno. Considerata l’età media dei lavoratori, con una significativa presenza di donne, la necessità e i vantaggi di fornire questo servizio diventano evidenti, con effetti sulla riduzione delle assenze sul lavoro, sul prolungamento del periodo di allattamento materno e su una maggiore collaborazione Scuola-Genitori. Attraverso questa analisi, si vuole dare risposta a due esigenze: - La domanda esistente per un asilo infantile - Aumentare le attività divulgative di ricerca e sviluppo, dando all’innovazione un carattere di cultura a partire dall’infanzia. Dal punto di vista funzionale, l’organizzazione del centro per i bambini è un problema pedagogico ed educativo, quindi l’edificio è configurato con una distribuzione capace di soddisfare le esigenze specifiche dei bambini nelle diverse età. L’edificio è stato progettato e realizzato per craere un rapporto con i bambini, non è quindi un semplice contenitore, ma diviene una componente emotiva della loro educazione. Il concetto di base è quello di creare spazi e occasioni per la creatività, visto che l’edificio è destinato a trasmettere sensazioni dall’interno e dall’esterno, con spazi differenti che eccitano la fantasia, e a richiamare l’attenzione di coloro che vi risiedono. Il colore e il materiale sono i protagonisti del progetto, stimolano la fantasia e colpiscono lo sguardo. Le forme rotondeggianti invitano all’esplorazione degli ambienti, permettono di avvicinarsi a loro senza timori, in assenza di spigoli e in piena sicurezza per i bambini. Gli edifici sono blocchi cilindrici con facciate dall’aspetto rasserenante, ricche di colori grazie al materiale ceramico di rivestimento. Ciascun blocco è realizzato con un colore diverso reso con quattro sfumature in modo che le diverse tonalità, insieme alla capacità di riflessione delle superfici, creino un movimento visivo in base alla luce ambiente. Il rivestimento delle facciate è composto da elementi in materiale porcellanato con pezzi rettilinei da 13,5x55 cm e pezzi curvi da 13,5 cm di larghezza con un raggio di curvatura di 85 cm. I componenti curvi sono situati come terminali alla base e al coronamento e collocati su guide con agganci in alluminio che bloccano la ceramica mediante fenditure ricavate in situ nello spessore della piastrella, come avviene anche per i pezzi rettilinei. Le guide sono collocate sopra un pannello composito di alluminio e lana minerale, a sua volta sostenuto da una struttura metallica a montanti e traversi. La ceramica è un gres porcellanato smaltato che viene ottenuto mediante estrusione e monocottura a 1195° C, con ciclo di cottura studiato appositamente per creare elementi con un grado di curvatura adeguato alle esigenze di progetto. Gli smalti utilizzati sono idonei a sopportare le alte temperature e sono stati colorati con pigmenti ad alta dispersione per ottenere la gamma di tonalità desiderata e per realizzare un effetto di profondità nei componenti ceramici. Ciascun blocco si differenzia per lo specifico impiego: il blocco dei neonati ha uno spazio per l’allattamento materno, quello dei bambini da due a tre anni contiene una rampa che stimola lo sviluppo psicomotorio e il blocco centrale è destinato agli usi comuni come la sala da pranzo per i più grandi e la piscina. Le fonti energetiche utilizzate sono la geotermia e l’energia solare con pannelli fotovoltaici posti in copertura. All’interno i pavimenti hanno un rivestimento continuo in resina, con elementi riscaldanti e raffrescanti, e le pareti sono ricoperte di legno chiaro come l’acero per comporre spazi accoglienti e ricchi di calore. La distribuzione interna è realizzata con divisori ricurvi in modo da eliminare completamente gli spigoli. I blocchi cilindrici sono collegati tra loro da un passaggi coperti. Interno ed esterno cambiano nell’aspetto in base all’ora del giorno, della stagione dell’anno e del clima.
87 users love this project
Comments
View previous comments
    comment
    Enlarge image

    ARCHITECTURE AND EDUCATION The initiative emerges by the density of companies that have been located in the park in recent years. Because the average age of workers and a significant presence of women, the needs and advantages of this service, are evident, allows reduce the lack of assistance to the work, prolongation of breastfeeding and greater collaboration School-Parents. Therefore, the center aims to meet the needs: - The existing demand for a kindergarten near work of parents - Increase...

    Project details
    • Year 2012
    • Work finished in 2012
    • Status Completed works
    • Type Schools/Institutes / Research Centres/Labs
    Archilovers On Instagram
    Lovers 87 users