Polo scolastico in Castello di Godego

polo scolastico in via Piave Castello di Godego / Italy / 2012

2
2 Love 1,369 Visits Published
Purtroppo per un errore amministrativo il progetto presentato non è stato aperto e visionato dalla commissione, per cui non ha potuto confrontarsi con gli altri progetti. Descrizione dell’intervento da realizzare L’idea è quella di un complesso integrato a minimo impatto ambientale, in cui prende corpo il carattere di polo scolastico come peculiare spazio formativo ed allo stesso tempo come luogo in cui si riflettono gli aspetti, le dimensioni ed i valori più significativi dell’insediamento urbano. Aspetti e valori non banalmente replicati, ma interpretati alla luce della evoluzione tecnologica ed ambientale del mondo contemporaneo. Tale scelta ha un evidente valore architettonico ed urbanistico, ponendosi in controtendenza rispetto al tipo di edificazione diffusa ed episodica di quella parte dell’abitato. Il complesso scolastico viene concepito non come sommatoria di funzioni ma come composizione armonica ed integrata di volumi variamente disposti ed ordinati, ognuno con la propria indipendenza e riconoscibilità, in cui le destinazioni d’uso si dispiegano all’interno di un unico organismo spaziale con una sua logica razionalità architettonica. Pur nel suo ordine e nella sua compostezza, il complesso esibisce una molteplicità di prospettive e di scenari, quali scaturiscono dalla diversificazione dei singoli organismi che compongono il polo scolastico. L’insediamento è strutturato nel lotto secondo una maglia regolare, ordinata nelle direttrici nord-sud ed est-ovest, con modalità e scansioni fra di loro ortogonali. Si individuano più sequenze spaziali: percorrendo la direttrice nord-sud lungo la corte interne, abbiamo sulla destra una stecca di due piani, entro cui sono inseriti la hall, la mensa, le funzioni amministrative e i moduli formativi della scuola secondaria. Lungo la stessa direttrice, sulla sinistra entrando, abbiamo due sequenze di volumi orizzontalmente allineati lungo gli assi est-ovest e quindi ortogonali all’asse nord-sud. La prima sequenza è costituita dai volumi che accolgono la hall della scuola primaria, la mensa, la sala polivalente e gli uffici (a sinistra entrando); la seconda sequenza è costituita dai moduli spaziali che accolgono le aule, secondo criteri atti a configurare unità didattiche autonome ed integrate. A sud, in corrispondenza di un secondo ingresso con i parcheggi esterni nelle immediate vicinanze, sono allineate le due palestre e la “palestrina”, ad uso esclusivo della scuola elementare. L’auditorium interrato è ubicato nella zona sud della corte interna, con accesso direttamente dalla grande corte interna. Come in ogni insediamento urbano consolidato, il polo scolastico progettato ha una sua forma rigorosamente strutturata ed identificabile, con una maglia ordinata di direttrici spaziali fra di loro ortogonali, con la sua porta principale d’ingresso da via Piave e con i percorsi e le funzioni che muovono e pervengono in rapporto ad una corte interna. Questa assume il valore dell’antico foro, luogo di filtro e di percorrenza ma anche di incontro per manifestazioni all’aperto, una piazza da vivere e fruire come un grande laboratorio creativo. L’accesso principale al complesso scolastico è ubicato a nord della direttrice che muove da via Piave ed è segnata da una pensilina, arretrata rispetto all’allineamento dei volumi in quel punto. L’accesso immette in un una lunga corte interna bioclimatica, che costituisce la zona-filtro per l’accesso ai diversi corpi scolastici e mette in relazione i diversi volumi del complesso. La corte interna é in parte trattata a verde ed in parte pavimentata. In corrispondenza della pensilina e utilizzando la sua copertura, si accede nelle hall della scuola primaria (a sinistra) e della scuola secondaria (a destra), che sono state progettate con possibilità di inserire postazioni di controllo. Attraverso la hall della scuola primaria è possibile raggiungere l’aula polivalente e accedere al livello superiore (uffici direzionali) senza interferire con la zona coperta dalle aule. Il progetto prevede infatti un corpo su due livelli che ospita, al piano terra, un ampio locale o hall di distribuzione, un punto informazioni, le mense con servizi annessi; al secondo livello, gli uffici direzionali, la sala professori e la biblioteca della scuola primaria.
2 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Purtroppo per un errore amministrativo il progetto presentato non è stato aperto e visionato dalla commissione, per cui non ha potuto confrontarsi con gli altri progetti. Descrizione dell’intervento da realizzare L’idea è quella di un complesso integrato a minimo impatto ambientale, in cui prende corpo il carattere di polo scolastico come peculiare spazio formativo ed allo stesso tempo come luogo in cui si riflettono gli aspetti, le dimensioni ed i valori più significativi dell’insediamento...

    Project details
    • Year 2012
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Schools/Institutes / Fitness Centres / Graphic Design
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users