Museo d’Arte Contemporanea (MAC)

Milan / Italy / 2011

21
21 Love 16,464 Visits Published
Il progetto propone una reinterpretazione dell’Umanesimo italiano. È il progettista stesso a dichiarare di essersi ispirato all’uomo vitruviano dando forma ad una architettura che si sviluppa dalla torsione di un volume a base quadrata in un corpo dalla geometria circolare. Una forma organica con uno spazio fluido per il pubblico al suo interno: “La fluidità della struttura vuole contribuire alla bellezza di Milano con una nuova interpretazione del modello leonardesco”.

Il nuovo museo occuperà una superficie complessiva di 18mila metri quadrati distribuiti su cinque livelli. All’interno saranno ospitati, insieme agli spazi espositivi, un auditorium di 500 mq, spazi commerciali e ricreativi, caffetterie, librerie, biblioteche, ristoranti e spazi di lettura.
Il sottosuolo ospiterà un grande centro termale, mentre sul tetto è previsto un giardino botanico.

Per il rivestimento esterno sono stati scelti i marmi di Condoglia, gli stessi utilizzati per il Duomo, mentre i giochi d’acqua dello spazio termale ricordano la Milano dei Navigli.
21 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il progetto propone una reinterpretazione dell’Umanesimo italiano. È il progettista stesso a dichiarare di essersi ispirato all’uomo vitruviano dando forma ad una architettura che si sviluppa dalla torsione di un volume a base quadrata in un corpo dalla geometria circolare. Una forma organica con uno spazio fluido per il pubblico al suo interno: “La fluidità della struttura vuole contribuire alla bellezza di Milano con una nuova interpretazione del modello leonardesco”.Il nuovo museo occuperà...

    Archilovers On Instagram
    Lovers 21 users