CRAZY SHINY DIAMONDS

Marcianise / Italy / 2012

16
16 Love 1,960 Visits Published
Uno spazio interattivo mostra un diverso possibile utilizzo delle bottiglie in plastica recuperate nelle isole ecologiche di un centro commerciale. Entrando in un parallelepipedo nero sospeso da terra, i visitatori hanno la possibilità di confrontarsi con la propria fanta- sia e creatività modificando tre pareti interattive. Pixels d’acqua, racchiusi in bottiglie colorate, incastonati in pareti di cartone stratificato si accendono o si spengono con un elementare sistema di scorrimento rettilineo che interrompe o attiva il flusso luminoso che attraversa l’acqua. L’acqua contenuta nelle bottiglie - come una fibra ottica - veicola la luce proveniente dal centro del prisma, permetten- do ai visitatori di accendere o spegnere oltre settecento punti luminosi configurando textures ed atmosfere ogni volta inedite. L’installazione rende esperibile in forma di gioco un principio illuminotecnico utilizzato nelle Filippine per produrre ad impatto 0 la radiazione luminosa generata da una lampadina da 50 W semplicemente veicolando la luce solare all’inter- no di un ambiente abitativo. Type: assignment Program: installation Status: completed Architectural design: sa.und.sa'>sa.und.sa + contaminazioni Autoconstruction team: Marco Bencivenga, Paolo Brusciano, Maurizio Calierno, Fabio Cappello, Pasquale Caroprese, Ferdinando Catalano, Rossella Cesaro, Raffaella Di Martino, Marika Griffo, Francesca Iarrusso, Pasquale Letizia, Paola Mirra, Giancarla Nacca, Alessandro Piacente, Marco Riccardo, Marina Scafaro, Pasquale Sorgente, Sergio Treglia Client: Corio Italia srl | Centro Commerciale Campania Location: Marcianise [ce], Italy Year: 2012 Photo: sa.und.sa'>sa.und.sa, Marco Bencivenga, Alfredo Buonanno, Fabio Cappello made in AUTOCONSTRUCTION
16 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image
    Project Authors

    Uno spazio interattivo mostra un diverso possibile utilizzo delle bottiglie in plastica recuperate nelle isole ecologiche di un centro commerciale. Entrando in un parallelepipedo nero sospeso da terra, i visitatori hanno la possibilità di confrontarsi con la propria fanta- sia e creatività modificando tre pareti interattive. Pixels d’acqua, racchiusi in bottiglie colorate, incastonati in pareti di cartone stratificato si accendono o si spengono con un elementare sistema di scorrimento...

    Archilovers On Instagram
    Lovers 16 users