CASTELBASSO\CIVITELLA cultura contemporanea nei borghi 2012

Temporary showroom Castellalto / Italy / 2012

1
1 Love 1,520 Visits Published
L’occasione progettuale, nata all’interno della collaborazione fra la Camera di Commercio di Teramo e la fondazione Malvina Menegaz, ha permesso di dar vita attraverso l’istallazione di un piccolo showroom di prodotti locali, tipici del territorio teramano, ad un singolare momento di perfetta congiunzione tra la sapiente manualità artigiana e lo spunto evocativo d’una visione architettonica. Questa la sintesi suggerita dalla visita dell’allestimento ottenuto dentro uno dei fondaci nascosti fra le mura di Castelbasso ormai noto borgo medioevale abruzzese che ospita da anni una delle manifestazioni artistiche e culturali più importanti nel panorama nazionale. Una lama metallica fuoriesce dal fondaco per un terzo della sua totale lunghezza e per l’intera altezza permessa dal varco d’accesso, invadendo lo slargo antistante Palazzo Pirocchi e annunciando al pubblico di passaggio lo spazio insolitamente riabitato. La superficie della lama completamente liscia, in ferro nero cerato, sporcato da trattamenti d’invecchiamento che lo rendono maggiormente vibrante alla luce, offre indicazioni sovrimpresse degli espositori nonché dei nomi degli autori relativi all’allestimento invitando all’ingresso e accompagnando il visitatore all’interno della camera. Ai conci delle murature imbiancate, che definiscono il perimetro della stanza quadrangolare, sono stati sovrapposti sottili telai scuri, anch’essi metallici, piegati e lavorati per restituire il disegno astratto di una serie di finestre aperte. Questo motivo figurativo crea sulla parete una sequenza di trompe l’oeil aventi per fuoco centrale l’oggetto dell’esposizione, effetto luminoso creato dalle strisce led applicate sulle facce interne del telaio nell’illuminazione dello spazio che suggeriscono all’occhio dell’osservatore l’abolizione del limite e l’allusione ad un illusoria profondità prospettica. Dunque è la luce la reale protagonista dell’allestimento, strumento attraverso cui non solo evidenziare e porre in risalto la semplice presenza degl’oggetti presentati ma linguaggio attraverso cui declinare la personale interpretazione del tema espositivo. Le finestre\vetrina che si aprono all’interno del fondaco portando lo sguardo del visitatore occasionale a cogliere il panorama di frutti della terra abruzzese diventano così una metafisica presenza e ideale trasposizione delle cornici paesaggistiche dei tanti davanzali presenti lungo il dedalo di vie del centro storico da cui si riescono a catturare visuali esclusive dello scenario collinare aperto sulla vallata del Vomano. Il piccolo spazio trova quindi proprio in questo rimando figurale uno stretto motivo di dialogo con l’intero borgo rimarcando in modo originale una delle peculiarità più suggestive di Castelbasso.
1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    L’occasione progettuale, nata all’interno della collaborazione fra la Camera di Commercio di Teramo e la fondazione Malvina Menegaz, ha permesso di dar vita attraverso l’istallazione di un piccolo showroom di prodotti locali, tipici del territorio teramano, ad un singolare momento di perfetta congiunzione tra la sapiente manualità artigiana e lo spunto evocativo d’una visione architettonica. Questa la sintesi suggerita dalla visita dell’allestimento ottenuto dentro uno dei fondaci nascosti...

    Project details
    • Year 2012
    • Work started in 2012
    • Work finished in 2012
    • Main structure Steel
    • Client CAMERA DI COMMERCIO DI TERAMO
    • Status Completed works
    • Type Pavilions
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users