Ampliamento e ridistribuzione di trulli

Locorotondo / Italy / 2012

0
0 Love 1,065 Visits Published


L’intervento di progetto interessa un agglomerato di trulli sito in contrada Parco Tallinaio in Locorotondo (Ba).


I committenti, da poco divenuti proprietari dell’immobile in oggetto, hanno da subito manifestato esigenze abitative poco soddisfatte dallo stato dei luoghi. In particolare è emersa l’esigenza di dotare la casa di altre due stanze da letto e almeno un altro bagno oltre che rendere la cucina più fruibile poiché confinata, nello stato dei luoghi, in uno spazio intercluso e, tra l’altro, direttamente in collegamento con il bagno.


Occorre precisare che il precedente proprietario aveva già ristrutturato l’immobile, dotandolo solo del minimo dei servizi necessari per contenere i costi di costruzione. Tale intervento fu all’epoca realizzato per mezzo di un vano, voltato a botte, realizzato in muratura portante e giustapposto al complesso originario nell’angolo sud-est del fabbricato. In tale spazio erano stati appunto collocati un bagno e una cucina senza alcun collegamento con l’esterno. Inoltre per carenza di budget il volume annesso non era stato completato esternamente lasciando la parte estradossata della volta a vista senza la classica tipica copertura in “chianche” di pietra denominata localmente a “cummersa”. Pertanto l’intervento di ampliamento risultava estraneo al contesto architettonico e anzi ne disturbava la lettura.


Il nuovo progetto di ristrutturazione e ampliamento è stato dunque concepito sia per soddisfare le esigenze abitative dei committenti sia, contestualmente, per porre rimedio a quanto in precedenza era stato realizzato in modo da rispettare il valore storico architettonico dell’immobile.


Si è quindi pensato di proseguire il volume voltato e di aggiungerne a questo un altro posto di traverso, realizzato sempre con la medesima tecnica costruttiva. In questo modo si è riusciti ad ottenere un corpo di fabbrica ben individuabile, rispetto alla costruzione originaria, che si pone in un certo qual modo con rispetto nei confronti di quest’ultima. L’elemento di unione fra il complesso di trulli e il nuovo aumento di volume è costituito dunque dall’ampliamento precedente. Di conseguenza, fra il corpo di fabbrica originario e il nuovo intervento, si è venuta a creare una sorta di piccola chiostrina sterna che è stata caratterizzata con un pergolato costituito da travi di legno.


La distribuzione degli spazi, riguardo alla zona di progetto, è stata realizzata inserendo due bagni in testa e in coda al vano voltato preesistente.  La cucina è stata solo spostata più avanti, occupando parte dello spazio del vecchio grande bagno, in modo tale che si è trovata a essere frontale alla chiostrina esterna. Così facendo tale chiostrina si è autonomamente configurata come spazio esterno per pranzi e cene all’aperto ma comunque in uno spazio riparato.


Il nuovo grande vano a botte trasversale è invece stato destinato alle due stanze da letto, come da programma, con un piccolo bagno posto nel punto di contatto fra i due volumi voltati.


Esternamente, completano il progetto, uno spazio lastricato in pietra, che unisce in una forma regolare la costruzione originaria e l’ampliamento realizzato, e una piscina a sfioro, non ancora realizzata, che si pone di fianco ad esso.


Giungendo dalla strada fino al complesso di trulli nulla è cambiato rispetto alla costruzione originaria poiché tutti i lavori sono stati realizzati nella parte posteriore della struttura. Le due volte a botte sono state esternamente completate con la tipica copertura in pietra a “cummersa” in modo da rispettare i criteri costruttivi tipici di queste caratteristiche costruzioni della tradizione architettonica pugliese.

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    L’intervento di progetto interessa un agglomerato di trulli sito in contrada Parco Tallinaio in Locorotondo (Ba). I committenti, da poco divenuti proprietari dell’immobile in oggetto, hanno da subito manifestato esigenze abitative poco soddisfatte dallo stato dei luoghi. In particolare è emersa l’esigenza di dotare la casa di altre due stanze da letto e almeno un altro bagno oltre che rendere la cucina più fruibile poiché confinata, nello stato dei...

    Project details
    • Year 2012
    • Work started in 2011
    • Work finished in 2012
    • Status Completed works
    • Type Single-family residence / Building Recovery and Renewal
    Archilovers On Instagram