Nuova Biblioteca di Monza

Vincitore del concorso internazionale Monza / Italy / 2012

16
16 Love 2,870 Visits Published
Il prestigioso concorso, in due fasi, consentirà di realizzare la nuova biblioteca di 6.000 metri quadri, con il recupero e l'ampliamento della caserma di san Paolo, nel centro storico della città. Il progetto prevede l'inserimento di una nuova architettura, ben armonizzata con l'edificio storico esistente, destinata a divenire il cuore vibrante e vitale della comunità: luogo, ricco e stimolante, di lettura, apprendimento, incontro, lavoro, socializzazione, scoperta e visione. I visitatori potranno infatti leggere, imparare una lingua straniera, seguire un corso di formazione, assistere ad uno spettacolo,o ad una proiezione cinematografica, ascoltare un concerto nell'auditorium. Il modello di riferimento è quello dei londinesi Idea Stores: Sergio Dogliani, che li ha ideati e fondati, fa parte del gruppo di progettazione, così come Maurizio Vivarelli, professore associato di bibliografia e biblioteconomia dell'università di Torino. Il progetto è caratterizzato da un ampliamento inserito nell'architettura esistente, parte integrante del tessuto storico di Monza, con innovative facciate di vetro e grigliati di metallo: una giustapposizione tra nuovo e antico, un volume che si estende sulla piazza pubblica. Il visitatore, entrando in biblioteca, ha l'immediata percezione dello spazio articolato su più livelli, ricco di stimoli ed informazioni. Esplorando l'edificio più a fondo egli può scoprire una serie di servizi inattesi, oltre a quelli fondati sull’uso del libro e delle risorse documentarie. L'immagine guida del progetto è quella dell'albero della conoscenza, che esprime l'idea che le diverse forme del sapere umano debbano avere radici saldamente radicate nel proprio ambiente. Il tema dell'albero si ritrova in diversi elementi che caratterizzano l'edificio: nel progetto strutturale, nella natura che si insinua all'interno degli spazi, nel motivo grafico di facciata. Fanno parte dell'edificio, oltre alla biblioteca, l'auditorium, la caffetteria e la sala espositiva, che si affacciano sul giardino interno. La biblioteca è connessa: uno spazio aperto, democratico, inclusivo, anche per i giovani, che trovano uno spazio specifico loro dedicato. Questa biblioteca vuole essere, oltre che per tutti, anche per ciascuno. Il progetto nasce dalla volontà di architetti e bibliotecari di lavorare insieme, dalla convinzione che solo attraverso una piena collaborazione si possa realizzare una visione di servizio bibliotecario innovativo. Il risultato ottenuto coniuga ricerca architettonica e biblioteconomia d'avanguardia, attraverso illuminate soluzioni architettoniche e approcci inaspettati alla gestione di servizi bibliotecari.
16 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il prestigioso concorso, in due fasi, consentirà di realizzare la nuova biblioteca di 6.000 metri quadri, con il recupero e l'ampliamento della caserma di san Paolo, nel centro storico della città. Il progetto prevede l'inserimento di una nuova architettura, ben armonizzata con l'edificio storico esistente, destinata a divenire il cuore vibrante e vitale della comunità: luogo, ricco e stimolante, di lettura, apprendimento, incontro, lavoro, socializzazione, scoperta e visione. I visitatori...

    Project details
    • Year 2012
    • Status Current works
    • Type Libraries
    Archilovers On Instagram
    Lovers 16 users