Piano di lottizzazione convenzionata dei terreni siti nella contrada Cavaliere e ricadenti in zona C.1.3 – zona di espansione residenziale di margine urbano e delle frazioni.

Barcellona Pozzo di Gotto / Italy / 2012

3
3 Love 2,819 Visits Published
Il regime urbanistico dei suoli così come sopra descritto, ha portato a considerare congrua la soluzione proposta, soprattutto in considerazione di quanto prescritto al comma 6, art. 101 del R.E.: “… il P. di L. deve in ogni caso prevedere la cessione di aree pubbliche (7,00 mq ad abitante) lungo il fronte stradale principale confinante con la medesima area ovvero nello spazio di accesso e con forma geometrica effettivamente utilizzabile allo scopo …). La soluzione proposta vede pertanto, l’articolazione dell’area in n. 15 (quindici) lotti accessibili dalla via Tukor e dalla via Robinia, e ai lati viene prevista la realizzazione e cessione delle aree di urbanizzazione primaria (ai sensi del citato comma 6, art. 101 del R.E.), assicurando una effettiva loro utilizzabilità anche in sede di attuazione delle previsioni di P.R.G. sopra descritte. L’intervento proposto realizza il miglioramento della via Robinia (allargamento e dotazione infrastrutturale) per il tratto che confina i terreni de quo, infatti la via Robinia pur essendo di proprietà comunale (part. 1190, 1188 e 1187) con una larghezza di circa ml. 10,00 è stata realizzata parzialmente per una larghezza di circa ml. 2,50 e priva degli impianti a rete. Si prevede inoltre la realizzazione di un’area destinata a verde attrezzato, un’area a parcheggio pubblico e un tratto di strada condominiale che disimpegna alcuni lotti che non prospettano direttamente sulla pubblica via. La tipologia edilizia prescritta dalle N.T.A. per le zone C.1.3 è quella della “case isolate” e pertanto il P. di L. prevede la suddivisione del terreno in 15 lotti aventi tutti una superficie superiore a m² 600,00 (in media m² 625,89) Si prevede pertanto la realizzazione di complessive n. 15 (quindici) unità edilizie di tipo "duplex" (su due elevazioni f.t. oltre al piano cantinato) aventi una superficie coperta media di circa m² 198,00 e di altezza ml. 5,80; è stata assunta inoltre la previsione della realizzazione di un ambiente “sottotetto” con le modalità costruttive previste dall’art. 65 del R.E.. Tuttavia, va rilevato come l’articolazione distributiva, la sagoma, la posizione interna ai lotti e il sistema di copertura, assumono nel presente P. di L. mere indicazioni progettuali di massima suscettibili di modifica, nel rispetto dei parametri edilizi e urbanistici, in sede di progettazione esecutiva. La volumetria complessiva di progetto ammonta a m³ 8.639,72.
3 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il regime urbanistico dei suoli così come sopra descritto, ha portato a considerare congrua la soluzione proposta, soprattutto in considerazione di quanto prescritto al comma 6, art. 101 del R.E.: “… il P. di L. deve in ogni caso prevedere la cessione di aree pubbliche (7,00 mq ad abitante) lungo il fronte stradale principale confinante con la medesima area ovvero nello spazio di accesso e con forma geometrica effettivamente utilizzabile allo scopo …). La soluzione proposta vede pertanto,...

    Project details
    • Year 2012
    • Status Current works
    • Type Neighbourhoods/settlements/residential parcelling
    Archilovers On Instagram
    Lovers 3 users