Recupero di un invaso spaziale pubblico nel borgo rurale di Oscata

Avellino / Italy / 2002

0
0 Love 1,408 Visits Published
Il progetto si è posto come obiettivo primario il recupero e la riqualificazione di un invaso spaziale pubblico posto nel cuore del borgo rurale di Oscata, nel comune di Bisaccia (AV), l’opera è stata finanziata con fondi P.O.R. Campania 2000-2006 misura 4.12.
Un intervento “sostenibile” caratterizzato da un ripensamento globale degli spazi esistenti, da una loro rivalutazione e caratterizzazione, utilizzando materiali locali, legati alla tipicità del luogo, accostati ad elementi innovativi, le diverse parti sono state trattate in modo diversificato.
Dal punto di vista spaziale si è cercato di ricucire le varie aree, integrando lo spazio antistante la chiesa con il resto, la presenza di un notevole dislivello tra di essa e lo spazio davanti agli edifici ha suggerito alcune soluzioni progettuali adottate.
Si è intervenuti sulla viabilità esistente dividendo le parti carrabili da quelle pedonali, inoltre sono state individuate delle aree destinate a parcheggio.
Diversi trattamenti sono stati utilizzati per caratterizzare le varie parti, dando loro un carattere di unicità e di riconoscibilità.
Nelle aree a ridosso dei fabbricati sono stati ricavati appositi marciapiedi e uno spazio destinato al parcheggio. Le parti pedonali sono state realizzate utilizzando un pavimentazione in pietra locale, proveniente dalle cave di Bisaccia, disposte ad opus incertum, di dimensioni min. 20, max. 35 cm e cordoni in pietra per marciapiedi a sezione rettangolare di base cm. 25 e altezza cm.16, lunghezza a correre di min. cm.70 rifinita con bocciardatura a grana media sui fronti a vista, ai piedi degli edifici esistenti è previsto un filarino in cubetti di pietra irpina, dim. 10x10x8 cm.
Il rifacimento della pavimentazione nell’area del sagrato della chiesa è stata realizzata con l’utilizzo di pietra locale proveniente dalle vicine cave di Bisaccia, poste a pochi chilometri da Oscata, la faccia superiore bocciardata a grana media. Le lastre di pietra a correre di larghezza variabile saranno intramezzate da filarini formati da mattoni pieni antigelivi e da cubetti di pietra locale di dim. 10x10x8 cm.
Sul lato a contatto con la strada comunale la pavimentazione è delimitata da un cordone in pietra per marciapiedi a sezione rettangolare di base cm. 25 e altezza cm.16, lunghezza a correre di min. cm.70 rifinita con bocciardatura a grana media sui fronti a vista. Nella pavimentazione sono state ricavate apposite aiuole di terreno vegetale per la piantumazione di alberature (essenza scelta: tiglio).
L’area è arricchita dalla messa in opera di sedute realizzate in pietra irpina monoblocco.
Particolare attenzione è stata posta nella scelta delle diverse essenze arboree utilizzate, le alberature saranno messe in opera in idoneo terreno vegetale. Per la parte destinata a prato, sono state scelte delle essenze arbustive autoctone, privilegiando quelle a portamento rampicante e sempreverdi.
All’impianto di pubblica illuminazione sono stati dedicati particolari accorgimenti, con l’utilizzo di diversi tipi di fari, in particolare: nella parte antistante la chiesa sono stati adottati degli elementi illuminanti ad incasso pavimento, mentre nel muro esistente sono stati allocati fari ad incasso parete. Per la parte a prato si è scelto un tipo di illuminazione ottenuta tramite l’utilizzo di fari incassati nella muratura di nuova realizzazione.
Tutta la parte della strada è illuminata dalla predisposizione di apparecchi illuminanti su palo, mentre nella parte vicina agli edifici privati sono previsti dei fari montati su braccio, opportunamente fissati alle pareti.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il progetto si è posto come obiettivo primario il recupero e la riqualificazione di un invaso spaziale pubblico posto nel cuore del borgo rurale di Oscata, nel comune di Bisaccia (AV), l’opera è stata finanziata con fondi P.O.R. Campania 2000-2006 misura 4.12.Un intervento “sostenibile” caratterizzato da un ripensamento globale degli spazi esistenti, da una loro rivalutazione e caratterizzazione, utilizzando materiali locali, legati alla tipicità del luogo, accostati ad elementi innovativi, le...

    Project details
    • Year 2002
    • Work started in 2002
    • Work finished in 2002
    • Client Comune di Bisaccia
    • Status Completed works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Urban Furniture
    Archilovers On Instagram