PROGETTO DI UN FABBRICATO RESIDENZIALE UNIFAMILIARE, SECONDO CRITERI DI ARCHITETTURA BIECOLOGICA

Rome / Italy / 2005

0
0 Love 1,724 Visits Published
Il concetto progettuale dell’abitazione, si identifica come un ambito distaccato dal mondo esterno, pure essendo in continua relazione con esso. Per ottenere tale scopo, gli elementi naturali e quelli costruiti, verranno utilizzati entrambi, assumendo la funzione di filtro tra le due realtà, in modo che gli elementi costruiti, non saranno predominanti ed invasivi, ma dialogheranno armoniosamente con gli elementi naturali. Per questo risultato, la scelta progettuale è stata quella di creare prospetti differenti, con l’uso di materiali come: il legno, il vetro ed il mattone, utilizzati ognuno per rispondere alle diverse esigenze: la coibentazione , l’isolamento termico e l’energia passiva.
La parete Nord, dove si trova l’ingresso dell’abitazione, avrà come parete di tamponamento una muratura in mattoni di terra cotta, che presenterà nella superficie, delle feritoie, anche di grandi dimensioni, che costituiranno un elemento forte di chiusura tra lo spazio intimo e quello esterno.
Il prospetto Sud, sarà una parete vetrata senza interruzione, che rifletterà il paesaggio naturale e regolerà il sistema passivo e dell’illuminazione naturale, attraverso la messa in opera di pannelli in legno, tra loro indipendenti strutturalmente che, ruotando sulla loro asse verticale e scorrendo su delle guide orizzontali poste alle loro estremità, daranno vita ad una seconda parete opaca di legno che sarà mutevole nel suo aspetto, in relazione alla presenza della luce del sole, creerà un gioco di oscurità, penombra e piena luce.


Le pareti Est ed Ovest, saranno caratterizzate dalla presenza di una parete semi trasparente, costituita da listelli di legno distanziati tra di loro, che avranno la funzione di diffondere la luce naturale in maniera diffusa e allo stesso tempo, di creare degli ambiti privati, relativi in particolare alla zona notte.
Per quanto riguarda il sistema di riscaldamento, si è pensato di utilizzare il sistema a parete per gli ambienti statici ed a pavimento, per quelli dinamici.
Il sistema delle gronde, come segno caratterizzante, è stato studiato per la raccolta delle acque piovane e come struttura per l’inserimento di punti luce per l’esterno. Le acque piovane, verranno raccolte nello specchio d’acqua adiacente alla parete ovest della casa, per dar vita ad un giardino dalle mille sfaccettature, dove la stanza del sé, con tetto a giardino, diventerà l’isola nell’isola.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il concetto progettuale dell’abitazione, si identifica come un ambito distaccato dal mondo esterno, pure essendo in continua relazione con esso. Per ottenere tale scopo, gli elementi naturali e quelli costruiti, verranno utilizzati entrambi, assumendo la funzione di filtro tra le due realtà, in modo che gli elementi costruiti, non saranno predominanti ed invasivi, ma dialogheranno armoniosamente con gli elementi naturali. Per questo risultato, la scelta progettuale è stata quella di creare...

    Project details
    • Year 2005
    • Client tEsi ANAB
    • Status Unrealised proposals
    • Type Single-family residence
    Archilovers On Instagram