Il vento fa il suo giro

La casa del regista di fronte al Monviso Ostana / Italy / 2014

17
17 Love 6,730 Visits Published

All'interno di un intervento globale di rinnovamento di una borgata storica, il progetto consiste nel recupero e nella trasformazione di un edificio in pietra, diventata il luogo di residenza secondaria e di lavoro del regista Giorgio Diritti. Nel villaggio si è svolta la vicenda da cui è stato ispirato il primo lungometraggio di grande successo e diffusione del regista, "Il vento fa il suo giro". Protagonisti del progetto sono il paesaggio, la luce e i materiali. Il cantiere è diventato il luogo di confronto creativo tra il committente, il progettista e le maestranze, depositarie dei saperi tradizionali indispensabili alla realizzazione del progetto, che è stato sottoposto ad un continuo affinamento e ad una progressiva evoluzione. La filosofia progettuale è stata di tipo aperto e pragmatico, deliberatamente “non ideologico”. La sincerità formale dei nuovi interventi, quali le vetrate, la nuova copertura e l'orizzontamento è stata accompagnata da forme espressive legate all'uso delle tecnologie tradizionali di muratura e falegnameria, e al reimpiego di elementi di recupero reperiti in zona. Progetto di massima: Arch. Corrado Colombo, con arch. Amedeo Manuello Bertetto e arch. Andrea Tonin Progetto definitivo, esecutivo e direzione lavori: Arch. Corrado Colombo Consulenza energetica arch. Gianpiero Cavallo Impresa Edile: Effe-Effe S.n.c.di Ferrero Franco, Fabrizio & C., Envie (CN) Serramenti esterni:DOC Legno S.r.l., Barge (CN) Opere di falegnameria e restauri lignei: P.F. MOBILI, di Ferrero Marco, Paesana (CN) Forniture idrosanitari e rivestimenti: IDROCENTRO S.p.a, Torre San Giorgio (CN) Impianti Elettrici: MONVISO ELETTROIMPIANTI di Mauro Vaira, Ostana (CN) Isolamenti e opere in cartongesso: Alberto Licari, Candia Canavese (TO) Impianto termico: Paolo Bertorello, Paesana (CN) Il lavabo ceramico è un pezzo originale di Elena de Bono, Le Terre di Elena, Torino Decorazioni interne: Federico Picotto, Paeasana (CN) Calci: Primat s.r.l., Ochieppo Inferiore (BI) Vernici e prodotti di finitura: Sinopia s.a.s., Torino

17 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    All'interno di un intervento globale di rinnovamento di una borgata storica, il progetto consiste nel recupero e nella trasformazione di un edificio in pietra, diventata il luogo di residenza secondaria e di lavoro del regista Giorgio Diritti. Nel villaggio si è svolta la vicenda da cui è stato ispirato il primo lungometraggio di grande successo e diffusione del regista, "Il vento fa il suo giro". Protagonisti del progetto sono il paesaggio, la luce e i materiali. Il cantiere...

    Project details
    • Year 2014
    • Work started in 2013
    • Work finished in 2014
    • Main structure Masonry
    • Client Privato
    • Contractor EFFE - EFFE Costruzioni
    • Status Completed works
    • Type Single-family residence / Country houses/cottages / Lofts/Penthouses / Recovery/Restoration of Historic Buildings / Restoration of façades / Structural Consolidation / Building Recovery and Renewal
    Archilovers On Instagram
    Lovers 17 users