Nuova scuola materna di Cazzago San Martino

Cazzago San Martino / Italy / 2009

0
0 Love 650 Visits Published
Il “confine” come condizione ontologica del progetto contemporaneo si ripropone sotto varie forme nel progetto per una scuola materna qui descritto. Confine come limite tra naturale ed artificiale, tra città e campagna, tra architettura e paesaggio, tra forma e materia, come linea su cui strutturare un edificio capace di accogliere culture diverse troppo spesso separate da barriere invalicabili. La dualità tra permeabilità e protezione è la qualità che ha formato l' edificio sin dalle sue linee strutturali essenziali. Spostato ad occupare la parte sud-est del lotto a disposizione, l' edificio si presenta scisso in due, già per conformazione di massima: la parte a sud con le coperture metalliche slittate in maniera di poter aprire finestrature alte disposte soprattutto sui lati nord ed est per catturare il massimo della luce diffusa e portarla all' interno, terminano sul fronte sud con delle parti con lamelle frangisole mobili che proteggono le grandi vetrate aperte sullo stesso fronte. La parte nord cerca la porosità con il verde attraverso il disegno in pianta di un muro che , simula un argine “rurale”, grazie alle profonde insenature porta ulteriore luce naturale alla zona baricentrica dell' edificio, mentre il tetto verde completa l' inserimento nel contesto . Lungo questa parte di perimetro si instaura una sorta di mineralizzazione degli spazi naturali esterni cercando una osmosi tra interno-artificiale ed esterno-naturale. La forma complessiva restituisce un organismo seppur compatto (senza patii interni), molto aperto nei confronti del paesaggio esterno, conciliando come detto le caratteristiche di permeabilità e protezione.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il “confine” come condizione ontologica del progetto contemporaneo si ripropone sotto varie forme nel progetto per una scuola materna qui descritto. Confine come limite tra naturale ed artificiale, tra città e campagna, tra architettura e paesaggio, tra forma e materia, come linea su cui strutturare un edificio capace di accogliere culture diverse troppo spesso separate da barriere invalicabili. La dualità tra permeabilità e protezione è la qualità che ha formato l' edificio sin dalle sue linee...

    Project details
    • Year 2009
    • Status Competition works
    • Type Schools/Institutes
    Archilovers On Instagram