RISTRUTTURAZIONE EX RURALE

Demolizione e ricostruzione REGGIO EMILIA / Italy / 2011

0
0 Love 506 Visits Published
Il seguente progetto prevede la demolizione di una porzione di fabbricato con una successiva ricostruzione, il tutto mantenendo la stessa sagoma, andando però a modificare la distribuzione interna dell’immobile e aumentando lo spessore dei muri perimetrali e della copertura, per poter rispondere alle esigenze riguardanti il risparmio energetico attraverso l’utilizzo di cappotto esterno. Il fabbricato sarà costruito in cemento armato con muri di tamponamento in poroton avente spessore 25cm, ed esternamente verrà realizzato un cappotto in polistirene addittivato con graffite dello spessore di 20cm che andrà a garantire la coibentazione termica del fabbricato (in alcune parti, come ad esempio gli angoli del fabbricato, è prevista la realizzazione di un rivestimento in mattone faccia vista). La copertura sarà in legno e provvista di grandi capriate per poter coprire le ampie luci del fabbricato; anche sulla copertura verrà fissato dell’isolante e nello specifico ci saranno 10 cm di polistirene e 10 cm di fibra di legno. Dal punto di vista della distribuzione interna del fabbricato, sono state realizzate modifiche essenziali rispetto al precedente progetto; innanzi tutto il deposito attrezzi, la cui posizione era prevista nella parte est del fabbricato, ora saranno realizzati nella parte ovest, perché in questo modo si è potuto evitare che i mezzi agricoli debbano attraversare l’intero cortile per poter accedere ai garage; questo accorgimento ha potuto evitare la necessità di dover pavimentare una superficie così ampia di cortile, potendo invece, in questo modo, avere maggiori spazi verdi. In conseguenza allo spostamento dei garage, nella parte est del fabbricato, si è potuto realizzare un ampio portico, che oltre ad essere molto comodo durante il periodo estivo, migliora dal punto di vista estetico la qualità del fabbricato. Nella porzione di fabbricato che si protende verso est, grazie alle notevoli altezze interne, sarà realizzato un soppalco nella zona sovrastante la cucina, mentre nella parte opposta del fabbricato (quella in cui era prevista la realizzazione di tre piani) si è deciso di realizzarne soltanto due più un piccolo soppalco, perché data l’altezza relativamente bassa che avrebbe avuto l’ultimo piano, lo stesso sarebbe stato poco sfruttato e quindi inutile; grazie a questa scelta si è potuto ottenere una zona notte con altezze interne elevate, dando così una migliore abitabilità alle stanze. Nel complesso l’immobile sarà provvisto dei seguenti locali: PIANO TERRA: soggiorno, pranzo, cucina, studio, disimpegno, bagno, bagno-lavanderia, portico e ricovero attrezzi; PIANO PRIMO: sottotetto-soppalco, tre camere da letto, disimpegno e bagno. La scala che collegherà i due piani del fabbricato sarà una scala a ginocchio posizionata all’interno del soggiorno nella parte opposta l’ingresso, in modo da renderla un elemento estetico visibile appena entrati all’interno dell’abitazione.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il seguente progetto prevede la demolizione di una porzione di fabbricato con una successiva ricostruzione, il tutto mantenendo la stessa sagoma, andando però a modificare la distribuzione interna dell’immobile e aumentando lo spessore dei muri perimetrali e della copertura, per poter rispondere alle esigenze riguardanti il risparmio energetico attraverso l’utilizzo di cappotto esterno. Il fabbricato sarà costruito in cemento armato con muri di tamponamento in poroton avente spessore 25cm, ed...

    Project details
    • Year 2011
    • Work started in 2011
    • Main structure Reinforced concrete
    • Status Current works
    • Type Single-family residence / Lofts/Penthouses
    Archilovers On Instagram