Estensione del distretto finanziario di Pudong

Progetto vincitore del concorso internazionale a inviti indetta dal Governo di Shanghai Shanghai / China / 2007

3
3 Love 3,484 Visits Published
Il progetto riguarda un’area di circa 850 mila mq al centro della famosa downtown di Shanghai, dove già si elevano innumerevoli grattacieli tra cui il Jin Mao, in una scena urbana in veloce trasformazione con lotti ancora da edificare e un tessuto dove le nuove torri si impongono isolate.
A partire da questo complesso contesto architettonico in fieri, il progetto si concentra sull’integrazione della nuova zona finanziaria orientale di Lujiazui nel vasto financial district di Shanghai, esaltando le possibilità di una compatta configurazione urbana che sappia incorporare le future torri in un disegno coordinato della città.
Le qualità del progetto che lo hanno fatto vincere nella competizione internazionale, stabiliscono innanzi tutto una rete di spazi pubblici, che si estendono sui lati del monumentale asse del Century Boulevard regolando con una griglia ortogonale l’elevazione di un nuovo city core, un nuovo centro per attività terziarie con annessi servizi e residenze, formato da torri integrate in una chiara morfologia urbana. Strade pedonali, piazze, viali alberati e viali d’acqua distribuiscono gli allineamenti lungo il reticolo regolatore, ritmato da isolati disegnati quali basamenti che si innalzano per 20 metri con una copertura a verde. Contenendo servizi, commercio e varie attrezzature, i basamenti garantiscono al suolo un’alta fruibilità della vita urbana collettiva ed evitano gli spazi residuali senza identità prodotti normalmente dall’isolamento dei grattacieli. Le torri, elevandosi dai basamenti, potranno così assumere forme ricche di variazioni architettoniche ma nel rispetto di una struttura urbana ben definita dagli isolati e dai loro allineamenti sui tracciati stradali.
Questa filosofia di una “città di grattacieli” misurata al suolo da passi d’uomo e proporzioni adeguate alla vita sociale, è affidata a tre grandi mall, o viali paralleli, larghi oltre 70 metri, con al centro il city mall (sequenza di piazze attrezzate) e ai lati un water mall e un green mall, intersecati sul fronte verso il fiume da un viale alberato. Il piano generale si pone inoltre l’obiettivo di fondere e far coesistere nell’intervento quattro livelli generali: la quota della città pedonale a livello del terreno; la quota più bassa (a – 7.50) dove si situano strade di servizio, spazi tecnici e parcheggi ma anche una promenade commerciale sul nuovo canale; la quota degli isolati (a + 20) dove si distende un ulteriore manto verde; infine le diverse quote delle torri che si eleveranno dagli isolati.
Il progetto della nuova zona a prevalente funzione terziaria richiede il supporto di una possente infrastrutturazione: due autostrade sotterranee e cinque linee di metropolitana eviteranno ingorghi nella mobilità, garantendo l’uso dell’area a oltre 150 mila persone in contemporanea. Sulla scorta di parametri quantitativi che prevedono flussi di tali dimensioni per una superficie edificabile superiore a 2 milioni di mq, il city core di Lujiazui si prefigura come un vero nuovo polo urbano. Per questo il progetto prevede che circa metà della superficie sia in senso stretto a destinazione d’uso terziaria e che l’altra metà si suddivida tra servizi di ricezione, commercio, entertainment, con inoltre alberghi, residence e l’inserimento di strutture per ospitare esposizioni e spettacoli. Questa articolazione funzionale, unita alla centralità conferita ai grandi spazi pubblici, favorirà l’uso dell’area lungo tutto l’arco della giornata, attraendo diverse fasce sociali della metropoli cinese.
3 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il progetto riguarda un’area di circa 850 mila mq al centro della famosa downtown di Shanghai, dove già si elevano innumerevoli grattacieli tra cui il Jin Mao, in una scena urbana in veloce trasformazione con lotti ancora da edificare e un tessuto dove le nuove torri si impongono isolate.A partire da questo complesso contesto architettonico in fieri, il progetto si concentra sull’integrazione della nuova zona finanziaria orientale di Lujiazui nel vasto financial district di Shanghai, esaltando...

    Project details
    • Year 2007
    • Status Competition works
    • Type Neighbourhoods/settlements/residential parcelling
    Archilovers On Instagram
    Lovers 3 users