“I Portici”:

complesso polifunzionale a Frosinone Frosinone / Italy / 2011

3
3 Love 2,003 Visits Published
Il progetto dell’area propone una concezione degli spazi dove interni ed esterni sono strettamenti correlati, dove i porticati si configurano da un lato come copertura per una migliore fruizione degli spazi commerciali, dall’altro come filtro tra queste e gli spazi adibiti a relazione e relax; stesso discorso avviene per le logge delle unità abitative e le connessioni tra collegamenti verticali e le singole unità. In facciata la diversa composizione dei tre moduli, la diversa strombatura delle aperture degli alloggi prospicienti l’area commerciale permette di leggere un lessico comune che muta in accenti di colori di volta in volta mutabili anche con l’ausilio dei pannelli di schermatura. Sulla facciata prospiciente la villa l’esigenza di maggiore riparo dal soleggiamento estivo e dai venti dominanti porta all’utilizzo di schermature maggiormente impattanti. Il progetto fonda la propria genesi sul concetto di portico, come luogo di relazione. Proprio gli spazi di relazione pubblici sono elemento portante del complesso polifunzionale che si candida a diventare polo di attrazione e di valorizzazione dell’intera area in quanto diversifica e compenetra aree commerciali con aree di sosta, di passaggio e di relax, fino alle aree dell’adiacente villa comunale. Il complesso edilizio si propone anche come nuova peculiarità dell’area, in grado, mediante un’immagine innovativa e accattivante e alla provocante modulazione degli spazi, di creare interesse verso un’area oggi in trasformazione che risulta di mero passaggio dall’asse di via Aldo Moro verso la villa. Gli spazi privati nella loro modularità permettono grazie ad approfonditi studi (così come evidente dagli schemi di aggregazione presenti nelle tavole), di soddisfare le esigenze della committenza sia dal punto di vista delle tipologie (3 moduli da 106mq, 87mq 48/60mq ripetuti) che da quello dell’aggregabilità in modo da poter fornire assoluta libertà per la vendità o fitto delle unità realizzate. Infine le ampie logge abitabili presenti in tutte le unità, permettono una migliore fruizione delle abitazioni durante tutte le stagioni. Nel progetto proposto vengono indicati una serie di interventi per abbattere i consumi energetici degli edifici. Tali interventi riguardano: l’involucro edilizio, la climatizzazione, la produzione di acqua calda per usi sanitari (solare termico, sistemi tradizionali efficienti) e la produzione di energia elettrica mediante pannelli fotovoltaici; Un progetto “ecologico” deve essere semplicemente un buon progetto, concepito e realizzato con cura e competenza in rapporto a obiettivi di qualità rispondenti a una serie di elementi di riferimento: utilizzo prevalente di materiali disponibili in grandi quantità, di tipo grezzo o che abbiano subito ridotti processi di lavorazione flessibilità della concezione ai fini di possibili rimozioni, sostituzioni o integrazioni future degli impianti, di ampliamenti o di facili cambi di destinazione d’uso, illuminazione naturale ed efficienza energetica delle strutture, priorità all’utilizzo di tecnologie solari.
3 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il progetto dell’area propone una concezione degli spazi dove interni ed esterni sono strettamenti correlati, dove i porticati si configurano da un lato come copertura per una migliore fruizione degli spazi commerciali, dall’altro come filtro tra queste e gli spazi adibiti a relazione e relax; stesso discorso avviene per le logge delle unità abitative e le connessioni tra collegamenti verticali e le singole unità. In facciata la diversa composizione dei tre moduli, la diversa strombatura delle...

    Project details
    • Year 2011
    • Work started in 2011
    • Work finished in 2011
    • Status Competition works
    • Type Public Squares / Apartments / Showrooms/Shops
    Archilovers On Instagram
    Lovers 3 users