Hill House

Los Angeles / United States / 2004

8
8 Love 5,613 Visits Published
Alla luce delle difficoltà generate dal sito, nonché dai limiti imposti dalla normativa edilizia locale, la soluzione infine adottata ha rappresentato per i progettisti una importante sfida.
“Al fine di proteggere il paesaggio naturale e limitare la massificazione – spiegano gli autori del progetto - la normativa locale che disciplina la costruzione su siti naturali e le leggi di tutela della fascia costiera hanno imposto diverse restrizioni relativamente alla edificazione in collina”.

Nel tentativo di trasformare strategicamente tali restrizioni in una adeguata soluzione progettuale, pur nel rispetto della normativa, la Hill House propone nuove soluzioni che consentono di plasmare forme e spazi. Due, in particolare, i criteri seguiti: sfruttare al massimo la volumetria consentita dal piano regolatore e ridurre il più possibile l’impatto con l’ambiente.
Il rispetto delle distanze perimetrali in piano, e dei limiti di altezza consentiti in sezione ha dato forma alla volumetria iniziale, successivamente perfezionata tridimensionalmente in base ai criteri strutturali.

All’interno dello spazio definito, elementi modulari sono assemblati in modo da adattarli alla prefissata volumetria, e compressi ad arte perché ne risulti una unica configurazione.
In completa assenza di pareti non strutturali e partizioni, il progetto si sviluppa su tre livelli collegati da una scala a vista in vetro e acciaio.

La sistemazione delle aperture è stata studiata in modo da garantire gli spazi minimi necessari per la privacy insieme ad una efficienza in termini di impatto ambientale, e sfruttare al massimo la vista panoramica sulla Baia di Santa Monica godendo al tempo stesso di luce e ventilazione naturale.
Ampie vetrate nella zona giorno cancellano ogni confine tra interno ed esterno.
“La vista senza precedenti offerta dalle queste aperture - spiegano i progettisti dello studio Johnston Marklee & Associates – enfatizza la qualità tridimensionale dello spazio e della forma”.
8 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Alla luce delle difficoltà generate dal sito, nonché dai limiti imposti dalla normativa edilizia locale, la soluzione infine adottata ha rappresentato per i progettisti una importante sfida. “Al fine di proteggere il paesaggio naturale e limitare la massificazione – spiegano gli autori del progetto - la normativa locale che disciplina la costruzione su siti naturali e le leggi di tutela della fascia costiera hanno imposto diverse restrizioni relativamente alla edificazione in collina”.Nel...

    Project details
    Archilovers On Instagram
    Lovers 8 users