SOTTO,LA PELLE_LA PELLE SOTTO

mostra tematica in occasione della 40esima edizione della mostra mercato nazionale del tartufo bianco, san miniato San Miniato / Italy / 2010

3
3 Love 2,370 Visits Published
la mostra “SOTTO,LA PELLE_LA PELLE SOTTO”, quale manifesto della promozione di una eccellenza del territorio locale, si articola in due fasi sensoriali corrispondenti a due momenti di percezione visiva: una a scala pubblica, una a scala più raccolta.
La prima delle due fasi si concentra esternamente al palazzo Grifoni, sede della Fondazione Cassa di Risparmio: dalle finestre del piano terra prospecenti la piazza pubblica, protette da inferriate, si intravede il nuovo “contenuto” del palazzo,...sotto la pelle: una installazione artistica che attraverso i pori della pelle architettonica dell'edificio rivela il contenuto esposto che si trova nei locali sottostanti........ la pelle sotto.
Allo stesso tempo un “segnale_ostacolo” cromatico, una colonna di pelli colorate, protette in teche di plexiglass e da una gabbia metallica, collocata nella piazza in corrispondenza dell'ingresso alla mostra, richiama l'attenzione del visitatore, di colui che passeggiando per San Miniato si trova inaspettatamente nel ruolo di attore all'interno di questa scenografia.
Il secondo momento sensoriale é anticipato da una fase di percezione visiva che guida il visitatore lungo il percorso di ingresso, dove elementi quotidiani “fuori scala” lo conducono alle cantine del palazzo, all'interno delle quali si trova immerso in un ambiente che esalta le caratteristiche degli oggetti realizzati con l'impiego del materiale pelle.
Nelle cantine la pelle diventa la principale protagonista della scena, rappresentata dai prodotti suoi derivati, invertendo il rapporto con il visitatore che ora si ritrova nel ruolo di spettatore: attraverso un filtro permeabile, realizzato in rete metallica, si suggerisce la possibilità del contatto con l’oggetto, in modo che ne possa essere capita la matericità, la consistenza, la duttilità: l’essenza del prodotto è percepibile in modo diretto.
Il progetto prevede una superficie neutra e omogenea bianca realizzata grazie la stesura di moquette sulla quale i 49 monoliti, utilizzati come elementi espositivi, sono disposti secondo una maglia geometrica in modo da creare una percorrenza indifferenziata e libera da condizionamenti.
L'allestimento consiste in una serie di totem di tipologia diversa, delle dimensioni 60X60X280cm realizzati in parte in legno laccato bianco, in parte in rete elettrosaldata maglia 10X10cm e in parte con combinazioni dei due materiali.
Gli elementi monolitici sono diversificati in altezza in funzione degli articoli che sono destinati ad esporre. I piani espositivi saranno a vari livelli: a terra per gli stivali e le scarpe, all' altezza della vita per gli accessori (cinture, portafogli, portachiavi,...) oltre che per le pelli grezze, all' altezza delle spalle per le borse e le tracolle, oltre che per le bottiglie con etichetta numerata in pelle. Il manichino/legenda, posizionato in un totem vuoto in prossimità dell' ingresso alla mostra, riporterà l' attenzione del visitatore alle tre altezze-livelli degli oggetti esposti, suggerendone una chiave di lettura "ergonomica" in base alla posizione e al modo di utilizzo.
Al di sopra dei totem verrà realizzato una cielo di rete elettrosaldata in modo da creare un piano neutro e omogeneo per colore e finitura al resto dell' allestimento, ed incrementare lo spazio espositivo ed ottenere effetti sorprendenti sui visitatori.
3 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    la mostra “SOTTO,LA PELLE_LA PELLE SOTTO”, quale manifesto della promozione di una eccellenza del territorio locale, si articola in due fasi sensoriali corrispondenti a due momenti di percezione visiva: una a scala pubblica, una a scala più raccolta.La prima delle due fasi si concentra esternamente al palazzo Grifoni, sede della Fondazione Cassa di Risparmio: dalle finestre del piano terra prospecenti la piazza pubblica, protette da inferriate, si intravede il nuovo “contenuto” del...

    Project details
    • Year 2010
    • Work started in 2010
    • Work finished in 2010
    • Client privato
    • Status Completed works
    • Type Exhibitions /Installations
    Archilovers On Instagram
    Lovers 3 users