Casin di Palazzo Lezze

Venezia Venice / Italy / 2008

11
11 Love 6,059 Visits Published
Restauro e trasformazione del "Casin" di Palazzo Lezze (Baldassarre Longhena) da magazzino a privata abitazione

Premessa
L’edificio è sito in Venezia Cannaregio, situato al piano terreno, del complesso di Palazzo Lezze, denominato “Casin di Palazzo Lezze”, attribuito, relativamente alla porzione di quinta scenica che affaccia sul Rio della Sensa e completava il giardino del palazzo, a Baldassarre Longhena; la quinta del giardino è stata modificata con l’edificazione di un vero e proprio piccolo edificio ad essa ridossato oggetto del presente progetto.

Progetto
L’edificio, denominato “Casin” che in veneziano e' qualcosa tra la barchessa ed il magazzino collegato ad un palazzo. La facciata del Longhena fungeva da accesso dall’acqua sempre per lo stesso Palazzo e da questo aspetto si e' partiti nell'concepire quest’intervento di radicale trasformazione. La porta d’acqua, a cui si accederà mediante un nuovo sistema di gradini realizzati in blocchi di pietra d’Istria che, collegandosi a quelli già esistenti consentiranno di accedere al livello inferiore della riva.
Questa soluzione si rende necessaria in quanto il pavimento interno è stato rialzato. Ciò ha consentito di poter mantenere aperto il gran portone ligneo sull’acqua, mantenuto fedele nelle fattezze e nella consistenza originale, al fine di portare la luce necessaria all’ambiente interno.
Infatti attraverso questo spazio si accede per mezzo di un “cubo” di vetro all'abitazione; Questa bussola, favorisce l’ampliarsi della luce all’interno, altrimenti poco illuminato, diffondendola anche per riflettenza. Il piano terra è un unico open space che ospita il soggiorno, la cucina a cui si accede attraverso un grande bilico in vetro, e un bagno nascosto. La scala in acciaio verniciato bianco, come il resto delle carpenterie, e vetro, di disegno originale, divide gli ambienti senza interromperne la continuità e porta al soppalco superiore Quest'ultimo e' realizzato tutto in carpenteria metallica, si appoggia ai nuovi leggerissimi pilastri senza mai collegarsi alle murature verticali originarie del manufatto che danno sul canale e verso il giardino. Al sistema del soppalco si innesta la grande libreria, costruita artigianalmente, contenente quasi 10.000 volumi, che circonda perimetralmente tutto lo spazio a doppia altezza della zona giorno attraverso delle passerelle tecniche, anch’esse in vetro e acciaio che le rendono fluttuanti e si integrano nello spazio. Tutto questo gioco di trasparenze catturano e amplificano la luce così da diffonderla negli ambienti. Le pareti sono trattate a calce rasata bianca che, secondo la tradizione veneziana ma in chiave contemporanea, favorisce la diffusione della luce, sia naturale che artificiale. Materiali: Pochi e di tradizione veneta come la pietra d’Istria e la trachite, combinati con all'acciaio ed il vetro. L’accesso al “Casin” avveniva attraverso un tortuoso percorso secondario che porta al giardino di pertinenza del Palazzo Lezze, al quale la facciata interna del manufatto, si presuppone facesse da sfondo, quale quinta scenica, come era d’uso nel XVII° secolo.

Materiali, finiture e rivestimenti
Le caratteristiche e la tipologia dei materiali impiegati, delle finiture e dei rivestimenti proposti, sono riassunte nelle descrizioni sotto elencate:
• Pavimentazione del piano terra in trachite euganea opportunamente trattata levigata con superficie opaca
• Rivestimenti e pavimenti del bagno in materiale lapideo e mosaico.
• Serramenti interni (ingresso e porta d’acqua) in profili di acciaio dipinto con vernice di colore bianco.
• Controsoffitto in cartongesso finito a calce rasata bianca.
• Finitura delle pareti a calce rasata bianca.


Soggiorno: luci: faretti ad incasso I Guzzini, lampade a sospensione "Mirage" di Murano Due design Filippo Caprioglio 2006, lampade piantane modello "ILA" di Aureliano Toso design Filippo Caprioglio 2007
Sedie Panton Chair di Vitra design Verner Panton
Tavolo Doge di Carlo Scarpa 1969..
Cucina: sgabelli Kartell
Camera e guardaroba Armadi Estel
Bagno piano terra: rivestimento mosaico Bisazza bianco nero e grigio, sanitari Pozzi Ginori serie 500 Lavabo Flaminia, rubinetteria Gessi
Bagno piano primo : rivestimento in Travertino Navona, sanitari e lavabo Pozzi Ginori serie 500, rubinetteria Gessi
Pavimenti Trachite al piano terra , legno Teak Birmano nel soppalco,
base delle scale sia interno che esterno così come i gradini che scendono nella porta d'acqua in Pietra d'istria.
Rivestimenti Calce rasata o pittura lavabile

This residence is hidden behind the façade, by Baldassarre Longhena, of a 17th-century building overlooking the Rio della Sensa canal in Venice.The apartment occupies two third of the facade while the other third belongs to an other household.
The main façade was restored conservatively and is now characterized by an internal glass door, with steel profiles, that connects directly to the living area. A library for the owner’s 10,000 books covers the full height of the wall on the southwest side of the living area.
The ground floor is a single open living and dining space. Opposite the garden entrance is a typical Venetian water door; access through a new system of steps allows higher access to the house from the water level and protects it from the tides but also allows water to enter underneath the glass box.
A linear stair, made of steel and glass, leads to the upper loft level, constructed of steel, which houses the bedroom and bathroom. The staircase connects to the balcony and to a system of steel and glass catwalks, from which the library can be accessed.
11 users love this project
Comments
View previous comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Restauro e trasformazione del "Casin" di Palazzo Lezze (Baldassarre Longhena) da magazzino a privata abitazionePremessaL’edificio è sito in Venezia Cannaregio, situato al piano terreno, del complesso di Palazzo Lezze, denominato “Casin di Palazzo Lezze”, attribuito, relativamente alla porzione di quinta scenica che affaccia sul Rio della Sensa e completava il giardino del palazzo, a Baldassarre Longhena; la quinta del giardino è stata modificata con l’edificazione di un vero e proprio piccolo...

    Project details
    • Year 2008
    • Work started in 2007
    • Work finished in 2008
    • Client Privato
    • Status Completed works
    • Type Single-family residence / Monuments
    • Websitehttp://www.caprioglio.com
    Archilovers On Instagram
    Lovers 11 users