Parco della Giustizia - Bari

Bari / Italy / 2022

0
0 Love 1,908 Visits Published

Il Progetto proposto dialoga con il tessuto urbano e rilegge l’identità del luogo, fornendo una sequenza di paesaggi unici: un grande bypass di natura ed ecologia, resiliente, un elemento che offre nuovi spazi verdi alla città, mirando alla creazione di un nuovo modo di abitare, immerso nel verde, con l’obiettivo di riconnettere le persone alla natura attraverso processi legati alla biofilia e alla reintroduzione del paesaggio all’interno dello spazio urbano.


 


La prima azione progettuale è la creazione del Parco Verde sull'intero lotto a Nord, che si aprirà agli edifici giudiziari, creando un grande spazio pubblico all’interno della città, fulcro e attrazione del nuovo quartiere e ponte verso le aree di prossimità.


In questo originale contesto si innesta il “Nuovo Polo giudiziario”, non semplice sede amministrativa della Giustizia, ma elemento catalizzatore e trainante di un quartiere “attivo”, dotato di servizi e spazi attrezzati all'aperto per tutti i fruitori. I percorsi ciclo-pedonali tra nord e sud del quartiere costituiscono una sorta di porta di accesso alle aree funzionali degli edifici di giustizia.


La scelta fondativa di destinare l’intero Lotto Nord al Parco è la chiave di tutta la strategia progettuale.


A sud, infatti, racchiusa da una strada di distribuzione perimetrale, si concentra tutta l’area giudiziaria, con i suoi accessi controllati.


 


Le volumetrie dei 4 edifici sono calibrate e ben integrate nel contesto.


Tre edifici di 3 piani ciascuno, presentano un'altezza in copertura di 17 mt., mentre l'edificio più alto di 4 piani ha un'altezza di 21,30 mt. sempre in copertura.
Le facciate degli edifici presentano vetrate trasparenti e un sistema verticale di schermature metalliche di diverse misure che, alternando pieni e vuoti, scandisce il ritmo dell’edificio, oltre a creare una adeguata protezione solare.


La nuova superficie verde del Parco, oggi ridotta a meno di 30.000 mq, sarà di 77.000 mq con una porzione di 7.500 metri quadrati dedicata a un lago artificiale destinato a realizzare un ciclo virtuoso delle acque.


L’estensione dell’area piantumata è, in realtà, ancora più ampia, considerando le coperture e le corti a verde: natura e costruito si bilanciano in un rapporto in cui la presenza della vegetazione impegnerà la quasi totalità della superficie di progetto.


Le opere oggetto del Progetto riguardano la costruzione del nuovo Parco della Giustizia di Bari che prevede, nella sua configurazione finale, la costruzione di quattro edifici, di un polo tecnologico nel quale saranno generati tutti i vettori energetici principali ed un grande polmone verde, un Parco Urbano a verde attrezzato a servizio della cittadinanza.


Il progetto dei manufatti che vanno a comporre il Parco della Giustizia di Bari si compone di:


- 4 EDIFICI A CORTE concentrati sul solo lotto sud, caratterizzati da piante quadrate e disposti tra loro con dei minimi sfasamenti, quasi a voler formare in pianta l’immagine di un Quadrifoglio scomposto, che crei tra le sue quattro foglie, spazi di percorrenza e di sosta:


- l’ASSE o SPINA centrale nord-sud;


- la PIAZZA lineare dei Tribunali.


 


Gli edifici previsti per tutti i tribunali sono quattro, così composti:


- Edificio A_LOTTO 1


4 Piani, + una piastra a piano terra, per il Tribunale Penale e la Procura della Repubblica presso il Tribunale


- Edificio B_LOTTO 2


3 Piani totali, per il Tribunale Civile


- Edificio C_LOTTO 3


3 Piani, più una piastra a piano terra, per Corte d'Appello e P.Generale


- Edificio D_LOTTO 4


3 Piani, più una piastra a piano terra, in cui, pur separati nella loro articolazione interna e negli ingressi, sono stati accorpati il Tribunale e la Procura dei Minori, il Tribunale di Sorveglianza e la sede dei Giudici di Pace.

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il Progetto proposto dialoga con il tessuto urbano e rilegge l’identità del luogo, fornendo una sequenza di paesaggi unici: un grande bypass di natura ed ecologia, resiliente, un elemento che offre nuovi spazi verdi alla città, mirando alla creazione di un nuovo modo di abitare, immerso nel verde, con l’obiettivo di riconnettere le persone alla natura attraverso processi legati alla biofilia e alla reintroduzione del paesaggio all’interno dello spazio...

    Project details
    • Year 2022
    • Client Agenzia del Demanio, direzione dei servizi al patrimonio
    • Status Current works
    • Type Parks, Public Gardens / Landscape/territorial planning / Office Buildings / Law Courts / Urban Renewal
    Archilovers On Instagram