I piaceri dell’acqua: percorsi tematici nell’antichità romana del Lazio | cristina ortolani

Valorizzazione dei luoghi della cultura con l' utilizzazione delle più contemporanee tecnologie innovative di fruizione e valorizzazione Cassino - FR / Italy / 2020

0
0 Love 169 Visits Published

Il progetto, realizzato su incarico dell'Università di Cassino e del Lazio Meridionale,  elaborato con l'arch Michelangelo Bedini e con un nutrito team di professionisti che si sono occupati del rilievo, nonchè dell'aspetto geologico ed archeologico,  si sviluppa sulle  aree archeologiche di Cassino e di Supino
Per quanto riguarda l’area cassinate e la valorizzazione del Ninfeo Ponari:


prevede la fruizione del Ninfeo integrata da sussidi tecnologici multimediali: informazione e documentazione storico/archeologica (Realtà aumentata ecc);la realizzazione di un percorso/giardino tra il Ninfeo e il Teatro romano, ispirato ai giardini delle dimore romane, con specie vegetali autoctone selezionate tra quelle particolarmente profumate, durante il quale fornire al visitatore tramite tecnologie multimediali le informazioni sul Parco Naturale, sulla storia dei monumenti e di tutta l’area romana; l'adeguamento e ampliamento delle strutture di copertura per i visitatori e per eventuali future campagne di scavo e di restauro;la realizzazione di una struttura di accoglienza alle visite guidate con i relativi servizi essenziali per i diversamente abili;la realizzazione di recinzioni e rampe, in acciottolato drenante, nonchè opere di restauro e messa in sicurezza del sitorcheologico.


Per quanto riguarda l’area delle Terme di Supino:


La progettazione e installazione di sistemi multimediali di informazione e documentazione storico/archeologica; la sistemazione della copertura esistente, attraverso il rinforzo delle strutture verticali con cilindri di lamiera corten, la riqualificazione dei pilastrini, delle travi spaziali e del manto di copertura; la realizzazione di una struttura di accoglienza alle visite guidate, e il progetto di recinzioni con reti e siepi, per garantire una quinta visiva ai visitatori; la realizzazione di un camminamento, costituito da una parte in acciottolato drenante e una parte su passerella in legno e acciaio;la progettazione di arredi esterni, e di messa a dimora di piante autoctone, il cui disegno è stato ispirato delle tracce in pianta delle murature termali romane;
Opere di restauro e messa in sicurezza del sito archeologico.

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il progetto, realizzato su incarico dell'Università di Cassino e del Lazio Meridionale,  elaborato con l'arch Michelangelo Bedini e con un nutrito team di professionisti che si sono occupati del rilievo, nonchè dell'aspetto geologico ed archeologico,  si sviluppa sulle  aree archeologiche di Cassino e di SupinoPer quanto riguarda l’area cassinate e la valorizzazione del Ninfeo Ponari: prevede la fruizione del Ninfeo integrata da sussidi tecnologici...

    Project details
    • Year 2020
    • Client Università di Cassino e del Lazio Meridionale
    • Status Current works
    • Type Parks, Public Gardens / Monuments / Restoration of Works of Art
    Archilovers On Instagram