Riqualificazione Via Sparano e Borgo Murattiano

walk this line Bari / Italy / 2006

0
0 Love 1,680 Visits Published
il progetto parte da un'analisi estesa a tutto il territorio, con la proposta di realizzare una rete di piste ciclabili che quindi costituiscano il sistema di alternativa alla mobilità, utilizzando anche per una grande resa scenografica e ambientale il viadotto delle ferrovie appulo-lucane. Si concentra poi sulla necessità di liberare al massimo la pedonalità del Borgo Murattiano, aumentando quindi la larghezza minima dei marciapiedi. Si prevedono inoltre un aggiornamento del sistema dei bus navetta, che ora sono collegati tra loro con percorsi studiati anche per valorizzare l'architettura del novecento e l'istituzione di una zona 30, che riduca al massimo l'interazione tra utenze e residenze nella parte più nevralgica del Borgo. Infine si focalizza l'attenzione su Via Sparano, con una linea che da piazza Moro diventa arredo, schermo, seduta, box. Tale linea, ottenuta dai profili prospicienti su via Sparano è essa stessa passato, presente e futuro della via. Si propone l'allargamento dell'area pedonale a via Principe Amedeo, via Putignani e via Calefati nei tratti compresi tra via Argiro e via Andrea da Bari, anche al fine di valorizzarne le belle architetture e le visuali (specialmente sui due fondali di via Putignani) e si propone il rialzamento delle carreggiate a tutti gli altri incroci con via Sparano al fine di specificare la valenza pedonale della via e rallentare al minimo la velocità di transito degli autoveicoli. Si sostituiscono inoltre le palme con diradati elementi verdi che consentano anche l'apprezzamento della visuale assiale di via Sparano (asse stazione-città vecchia).
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    il progetto parte da un'analisi estesa a tutto il territorio, con la proposta di realizzare una rete di piste ciclabili che quindi costituiscano il sistema di alternativa alla mobilità, utilizzando anche per una grande resa scenografica e ambientale il viadotto delle ferrovie appulo-lucane. Si concentra poi sulla necessità di liberare al massimo la pedonalità del Borgo Murattiano, aumentando quindi la larghezza minima dei marciapiedi. Si prevedono inoltre un aggiornamento del sistema dei bus...

    Project details
    • Year 2006
    • Status Competition works
    • Type Urban Furniture / Feasibility Studies
    Archilovers On Instagram