Salvatori at Home

Milan / Italy / 2017

20
20 Love 3,067 Visits Published

ENG - The Milan pied-a-terre of our CEO Gabriele Salvatori opened its doors during the week of Salone del Mobile 2017 giving visitors from around the world a rare look into a special building in the heart of the buzzing Brera design district.


Gabriele entrusted the project for the interior design to Elisa Ossino, with whom he has worked closely for many years. “Elisa knows the Salvatori brand inside out, and we share the same tastes, so she was the natural partner to work with on the interior”.


The 200-year-old apartment is on the fourth floor of a typical example of Milan’s palazzi, in what many consider one of the city’s most beautiful courtyards.


THE DETAILS


The idea was to create a home as a type of extension of the Salvatori showroom just across the courtyard, combining Salvatori products (of course) with some of the special existing features of the 136-square metre apartment, in particular the original Terrazzo floors and fireplace. Elisa Ossino’s vision was to reinterpret the space, using vivid accents to create three-dimensional pictures, and furniture and objects as bold contrasting points of colour.


Eschewing conventionality, the exposed beams of the main living spaces have been painted in an elegant dark green, each room in a slightly different tone. The dominance of the roof is a counterpoint to the bold geometric forms of the furniture, each piece carefully selected to strike the perfect contrast with the walls in an engrossing dialogue between warm and cool colours. The two enormous pictures in marble were designed by Elisa and created by Salvatori using a combination of sophisticated cutting techniques and experienced craftsmanship.


The bathroom is a veritable showpiece of Salvatori’s signature textures, such as Tratti where tiles in matt natural stone are interspersed by accents of midnight black aluminium to create an intriguing chromatic interplay between stone and metal.


The craft of marquetry is reworked in a contemporary key in the kitchen counter unit where Pietra d’Avola and Gris du Marais alternate with Bianco Carrara and Rosa Portogallo marble. The doors of the unit sit perfectly flush with the counter top and create the illusion of a vast geometric canvas.


 


ITA - “Finalmente Milano si è messa alla pari con il respiro dell’Europa”, dicono i più. Perché? Chi viene dalla Toscana di fiato non ne ha?


Con un orgoglioso accenno all’energia creativa del Rinascimento toscano, Gabriele Salvatori, CEO dell’omonima azienda di design, ha aperto le porte della sua nuova casa milanese, una dimora privata per accogliere, condividere, divertirsi durante la settimana di Salone del Mobile 2017.


Non è un caso che l’abbia scelta ove già lo showroom Salvatori espone pietre e oggetti: la prossimità accentua il desiderio di raccontarsi, la possibilità di stare insieme. Separati da poche rampe di scale, showroom e Casa Salvatori interpretano l’arte della pietra come estensioni l’una dell’altra. La cornice rimane la medesima, perché diversamente non potrebbe essere, e così, stile, valori, visioni dell’azienda e più personali, si fondono offrendo una precisa idea di mondo.


Gabriele ha commissionato il progetto ad Elisa Ossino, con la quale collabora da molti anni: “Elisa conosce molto bene lo stile Salvatori ed inoltre capisce e riesce a dare forma al mio gusto personale. E’ stato spontaneo scegliere lei come partner per la realizzazione degli interni.”


IL PROGETTO


Salvatori ha affidato a Elisa Ossino Studio il progetto di interior di un appartamento nel cuore di Brera. L’intenzione è di creare una casa che sia in continuum con lo showroom dell’azienda che si trova nello stesso palazzo, pronta ad aprirsi in occasioni di convivialità e all’incontro con architetti e designer.


Elisa Ossino ha reinterpretato questo spazio con l’intenzione di trattarne gli ambienti con forti accenti pittorici, dando vita a veri e propri quadri tridimensionali, in cui mobili ed oggetti divengono punti di colore vivacemente contrastanti. La classicità del taglio di quest’appartamento, rafforzato da elementi preesistenti come il camino che compare nel living e il pavimento in seminato, viene così trasformata da una palette molto vibrante, in cui si alternano ritorni di colore e toni a varianti molto forti.


Le travi del primo ambiente, con scelta anticonvenzionale, sono state dipinte in un verde sofisticato che diventa la dominante di tutto l’appartamento, ripresa nelle stanze successive nei modi di una variazione tonale. Gli arredi, caratterizzati da forme geometriche, sono inseriti nei vari ambienti in contrappunto ai toni delle pareti, in un dialogo tra colori freddi e caldi. Nei bagni tornano alcune delle texture tipiche di Salvatori, come Tratti, che alterna la pietra satinata e opacizzata a tagli sfalsati di ferro nero. La combinazione tra elementi metallici e pietra dà così vita a un pattern irregolare che scandisce l’ambiente con un interessante ritmo cromatico e materico.


Nella cucina, la tecnica dell’intarsio viene riletta in chiave contemporanea; il blocco cucina è trattato come una superficie pittorica, dove la Pietra d’Avola e il Gris du Marais si alternano al Bianco Carrara e al Marmo Rosa Portogallo. Le ante, a filo col piano, restituiscono la sensazione ottica di un grande canvas il cui disegno s’ispira a motivi geometrizzanti. Allo stesso modo, per il living sono stati realizzati due quadri ad intarsi in marmo che raccontano, in quello che sarà l’ambiente destinato all’incontro, la storia di Salvatori così strettamente legata alla pietra ricavata dalle Alpi Apuane.


DESIGN: Elisa Ossino Studio
PHOTO: Germano Borrelli

20 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    ENG - The Milan pied-a-terre of our CEO Gabriele Salvatori opened its doors during the week of Salone del Mobile 2017 giving visitors from around the world a rare look into a special building in the heart of the buzzing Brera design district. Gabriele entrusted the project for the interior design to Elisa Ossino, with whom he has worked closely for many years. “Elisa knows the Salvatori brand inside out, and we share the same tastes, so she was the natural partner to work with on the...

    Project details
    • Year 2017
    • Work finished in 2017
    • Status Completed works
    • Type Apartments / Interior Design
    Archilovers On Instagram
    Lovers 20 users