MD HOME

L’armonia dei contrasti San Bonifacio / Italy / 2021

1
1 Love 201 Visits Published

A Verona l’architettura innovativa di una villa di recente costruzione sfida e supera il passato in una cornice contemporanea, dove le solide e piene geometrie dei volumi si fondono con le linee e la leggerezza degli spazi interni.


Costruita in nove mesi, su progettazione dello studio Federico Cappellina & Partners Architects, questa dimora nasce dall’intersecazione di due assi principali che in un gioco geometrico di pieni e vuoti creano due facciate opposte: da un lato un fronte austero, senza finestre, separa lo spazio privato dal contesto urbano, dall’altro la facciata retrostante, incorniciando a vista gli spazi interni, si apre direttamente sul giardino. Solidità e leggerezza, pieni e vuoti, dentro e fuori, i contrasti si compenetrano in un’unità formale volta a valorizzare non solo l’impianto architettonico ma anche e soprattutto l’armonia compositiva degli spazi e dei dettagli, inquadrati dalle ampie finestre perimetrali intorno alle quali si sviluppa l’intera progettazione.


Gli infissi motorizzati, a filo pavimento, con apertura a impronta digitale annientano il limite tra indoor e outdoor, mentre l’arredo moderno e minimale disegna e definisce le ambientazioni che dall’esterno si percepiscono come contemporanei quadri di vita domestica.  Le soluzioni abitative definiscono così l’elegante stile di casa, rispondendo ai desideri e alle esigenze dei proprietari. L’ingresso, situato all’incrocio delle geometrie compositive, conduce all’ampio open space che all’interno del primo grande volume, ospita il living e la cucina. Entrambe le location si affacciano sul giardino e sulla piscina e trovano ulteriore sviluppo nell’area relax realizzata all’esterno, a fianco della grande vetrata. Il secondo volume ospita in posizione più appartata la zona notte: la camera padronale, con bagno privato e cabina armadio, contempla la vista sul giardino. La privacy in tutto l’edificio è assicurata da pratiche tende motorizzate e le luci a led creano suggestivi e scenografici giochi luminosi. Il design della dimora si evidenzia infine anche nelle sale da bagno e nei locali di servizio, oltre che negli innovativi impianti fotovoltaici e di ventilazione che insieme all’isolamento termico e alle vetrate a doppia camera assicurano per tutto l’anno energia pulita e una costante sanificazione e purificazione dell’aria.   


 


 


DIDASCALIE


foto facciata esterna ed esterni: inquadrature e dettagli del prospetto frontale: il gioco geometrico delle linee e dei volumi s’inserisce nell’unità formale dei contrasti: da una parte il monolitico garage bianco, dall’altra la leggerezza della parete nera che separa il pubblico dal privato. I volumi pieni sono separati dal “vuoto” dell’ingresso che invita a scoprire ciò che non è visibile dalla strada, a scoprire il “il mistero” che si nasconde sul retro della villa. 


foto living e area relax: inquadratura del living e della cucina inseriti nell’arioso open space delimitato dalle grandi finestre a filo, motorizzate, con apertura ad impronta digitale, che annullano ogni confine tra indoor e outdoor. Lo spazio interno si dilata nel salotto (Tribu) dell’area relax, ricavata nello sporto dell’intero volume. Le soluzioni d’arredo moderne ed eleganti si allineano in una composizione minimale. Punti luce a led creano suggestivi giochi luminosi, evidenziando controsoffitti, nicchie ed esterni.


dettagli: il living si apre sul giardino e sulla piscina; l’area conviviale si sviluppa al centro con il divano e il grande tavolo da pranzo, a sinistra in un piacevole angolo lettura con poltrona e tavolini, e a destra nell’organizzata cucina. L’insieme è scenografico, e sorprendente l’inaspettata leggerezza volumetrica.


foto tavolo da pranzo: il tavolo da pranzo rispecchia le geometrie della sala, inseguendo le linee della nicchia e della barra che lo illumina sospesa. Le sedie risaltano sul chiaro parquet di rovere.


foto cucina: la composizione della cucina con arredi ed elettrodomestici di ultima generazione si dispone lungo le pareti. L’estetica minimal non contraddice l’aspetto conviviale dell’area, dotata di pratico banco snack, realizzato in legno vecchio. In acciaio inox spazzolato il piano di lavoro.


foto bagni: soluzioni personalizzate e glamour contraddistinguono i bagni privati e quello degli ospiti: la vasca in corian e lo specchio rotondo retro illuminato caratterizzano il bagno padronale, mentre toni grigi e più maschili colorano il secondo bagno con la doccia. Nel bagno ospiti il lavandino cilindrico. Parquet in rovere, pareti in resina.


foto inquadrature esterne: scorci dei due prospetti: il confronto evidenzia la solidità volumetrica della facciata esterna e la leggerezza del fronte retrostante; l’elegante contrasto ancora una volta sottolinea l’armoniosa unità progettuale.


foto facciata posteriore: una suggestiva panoramica notturna: la facciata interagisce con il paesaggio e la natura circostante;  incantevole lo scenario illuminato da studiate luci soffuse, oscurato all’occorrenza da tende motorizzate.


 


Arch.: Federico Cappellina & Partners Architects


www.federicocappellina.com


Testo: Anna Zorzanello


Ph Francesco Bognin


Ph patricia Vanderhorst


Ph Vittoria

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    A Verona l’architettura innovativa di una villa di recente costruzione sfida e supera il passato in una cornice contemporanea, dove le solide e piene geometrie dei volumi si fondono con le linee e la leggerezza degli spazi interni. Costruita in nove mesi, su progettazione dello studio Federico Cappellina & Partners Architects, questa dimora nasce dall’intersecazione di due assi principali che in un gioco geometrico di pieni e vuoti creano due facciate opposte: da un lato un...

    Project details
    • Year 2021
    • Status Completed works
    • Type Single-family residence / Swimming Pools / Wellness Facilities/Spas / Lighting Design / Yacht and vehicle design
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users