LA PIADINERIA

RESTYLING 2020 Italy / 2020

0
0 Love 55 Visits Published

La Piadineria è uno dei format più di successo degli ultimi 10 anni in Italia.
Conta ad oggi 266 ristoranti in 60 città italiane e si può dire che abbia fatto conoscere a tutti cosa sia la piadina (pur essendo di Brescia!)


Mettere le mani su un format di successo non è semplice.
Tanto più che negli anni ha già subito alcune modifiche,
nel logo, nel layout, nel design
Ottenendo, anche per forza numerica, una sua riconoscibilità.


Non ha senso quindi stravolgere completamente tutto il format
rischiando da un lato di renderlo non più riconoscibile e quindi vanificando il lavoro conseguito negli anni
dall’altro di rendere impossibile modificare in modo troppo radicale tutti i negozi esistenti


L’ obiettivo quindi, è stato quello di mantenere il più possibile delle strutture esistenti
cercando di dare loro una immagine di novità, ma preservandone i caratteri distintivi


Così ho pensato di agire su due linee di intervento
focalizzandomi su quelli che secondo me
potevano essere i punti di maggior debolezza del format e cioè:
– renderlo più colorato e allegro
– renderlo più giovane e moderno


ma come già detto, senza stravolgerlo.


COLORATO E ALLEGRO – UNA NUOVA IMMAGINE GRAFICA
Per il primo aspetto, l’idea è stata subito quella di inserire della grafica e del colore
in modo da rendere meno monocromatici gli ambienti, facendo si che il nuovo si legasse con l’esistente.


Essendo la piadina un prodotto tradizionale e popolare
abbiamo provato a concentrarci meno sulla parte “tradizione” e un po’ di più sulla parte “popolare”
ovvero POP


Rendere esplicito un riferimento alla cultura pop italiana non solo attraverso il cibo
ma anche attraverso il design
La ricerca di un connubio con il design ci ha portato a riscoprire uno dei fenomeni di design
più innovativi che abbiamo avuto in Italia: MEMPHIS


l’uso spregiudicato del colore, dei materiali, delle forme, delle grafiche, delle texture
ha rivoluzionato il design negli anni 80 diventandone una icona internazionale.


Così ne abbiamo preso a prestito lo spirito
facendo esplodere sulle pareti un po’ di quella energia
fatta di abbinamenti cromatici arditi e di segni grafici netti.


La forza di quel linguaggio è più che mai viva ancora oggi
e la dimostrazione è anche il risultato estremamente allegro e dinamico
che questi pochi interventi hanno donato ad alcuni piccoli negozi di Milano


Il design e il food
la gioia di vivere e l’allegria
espressa con linguaggi diversi
ma figli entrambi della stessa cultura.


GIOVANE E MODERNO – UNA NUOVA LUCE
Nei locali più grandi la cosa è un po’ più complicata
In fondo l’immagine, i materiali usati, le geometrie, il colore rosso, il legno chiaro
sono diventati rappresentativi del brand al punto di renderlo comunque riconoscibile.


Così anziché stravolgerlo completamente
abbiamo pensato a come attualizzarne il segno


Abbiamo utilizzato la luce,
contemporanea,
quella elettronica del led


Una luce moderna, capace di rendere attuale anche un locale tradizionale
grazie agli effetti di luce indiretta,
nascosta grazie alla sua dimensione minima
eppure potente ed evocativa
scenografica al punto di riuscire ad aumentare la percezione del dettaglio
a renderlo protagonista in un modo nuovo
pur mantenendolo quasi inalterato


cosi i rivestimenti dei negozi sono stati integrati con una illuminazione che ne segue le linee
rendendoli comunque riconoscibili perché sempre gli stessi
eppure nuovi perché mai visti prima così.


La Piadineria nuova è così
familiare e rassicurante come qualcosa che conosci
ma al tempo stesso nuovo e al passo con i tempi


pronta per i prossimi 10 anni

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    La Piadineria è uno dei format più di successo degli ultimi 10 anni in Italia.Conta ad oggi 266 ristoranti in 60 città italiane e si può dire che abbia fatto conoscere a tutti cosa sia la piadina (pur essendo di Brescia!) Mettere le mani su un format di successo non è semplice.Tanto più che negli anni ha già subito alcune modifiche,nel logo, nel layout, nel designOttenendo, anche per forza numerica, una sua riconoscibilità. Non ha senso...

    Project details
    • Year 2020
    • Status Completed works
    • Type Interior Design
    Archilovers On Instagram