SEDE BARBERINI ALLESTIMENTI

Concorso di progettazione per la nuova sede di Barberini Allestimenti Rio di Monterado / Italy / 2004

0
0 Love 1,499 Visits Published
L’area di progetto, di recente urbanizzazione, si trova lungo la Statale n. 24 Pergola Marotta in località Castelvecchio nel Comune di Monteporzio. L’intorno ha caratteristiche prevalentemente rurali puntellato da verdi colline.
La ricerca del rapporto tra sagoma dell’oggetto costruito e forma del luogo, tra precarietà e permanenza della topografia, genera un oggetto dalla forma decisa ma che si rapporta alla natura come un elemento geologico. La filosofia del progetto mette in evidenza l’importanza del fatto architettonico come elemento di rappresentanza per la Ditta Barberini. L’edificio diventa fattore di riconoscibilità annullando la presenza di elementi grafici o tridimensionali di richiamo. Il rapporto fra forma pura, materia e luce conducono alla definizione di un chiaro messaggio comunicativo.

Presupposti essenziali che hanno guidato il progetto preliminare per la palazzina uffici di Barberini Allestimenti sono stati: 1) la ricerca di un’immagine forte, ma allo stesso tempo generata da pochi e chiari elementi; 2) il rapporto fra spazi aperti e costruito; 3) il legame con l’edificio già progettato; 4) l’elevata qualità ambientale interna con una concreta diminuzione dei consumi energetici.
L’edificio s’inserisce nel contesto con forza assumendo una forma pura prismatica, privo di aggetti, quasi un blocco monolitico ancora da sbozzare. Il parallepipedo viene “intagliato” da linee che si generano dal terreno come venature o crepe che dal suolo salgono sulla facciata e costituiscono il sistema dei pieni e dei vuoti. Il rivestimento in acciaio cor-ten ossidandosi conferisce all’edificio un particolare effetto cromatico tendente al rosso bruciato, che lo connota come un oggetto contemporaneo ma con un passato, come una permanenza naturale rispetto all’intorno poco caratterizzato. Opposto è l’aspetto della facciata est, con l’elemento scala di servizio e le vetrate continue in vista, con la riproposizione del ritmo dei pilastri interni all’esterno mediante i pilotis in acciaio coronati nella parte superiore da frangisole.
Le precise richieste del bando: i vincoli di volume (circa 7900 mc) e d’altezza (12,00 ml) hanno determinato alcune fondamentali scelte strategiche. La necessità di garantire le superfici richieste per gli uffici (tecnici e di progettazione) ai piani terra e primo e la opportunità di rapido collegamento ha determinato la scelta di abbassare di 50 cm il piano d’imposta del fabbricato in modo da ottenere, al piano terra, un doppio livello col il ricavo di un soppalco. Ufficio tecnico, a piano terra, e ufficio progettazione al piano soppalco sono collegati da un vano scala esclusivo che garantisce la relazione fra i due uffici.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    L’area di progetto, di recente urbanizzazione, si trova lungo la Statale n. 24 Pergola Marotta in località Castelvecchio nel Comune di Monteporzio. L’intorno ha caratteristiche prevalentemente rurali puntellato da verdi colline.La ricerca del rapporto tra sagoma dell’oggetto costruito e forma del luogo, tra precarietà e permanenza della topografia, genera un oggetto dalla forma decisa ma che si rapporta alla natura come un elemento geologico. La filosofia del progetto mette in evidenza...

    Project details
    • Year 2004
    • Client Privato
    • Status Competition works
    • Type Corporate Headquarters
    Archilovers On Instagram