Recupero del Complesso della

Ristrutturazione, restauro e risanamento conservativo Grugliasco / Italy / 2013

2
2 Love 965 Visits Published
Il complesso edilizio costituisce una tipica cellula ottocentesca ora inserita nel pieno centro urbano di Grugliasco. Essa fu probabilmente impiegata in origine nel settecento quale residenza di alto decoro, coniugata ad un corpo abitativo interno di minor pregio ed a due dipendenze rustiche: queste ultime sono distribuite a tergo del manufatto principale, con affaccio su corte interne. Il complesso, sottoposto a vincolo dalla Soprintendenza per Beni Architettonici del Piemonte, consta di un corpo di fabbrica principale (Villa padronale) che prospetta su via Lupo e risvolta verso l'area interna a giardino. Segue un'ampia corte interna comprendente un edificio adibito a casa colonica a tre piani f.t. e due corpi di fabbrica a destinazione agricola (stalle e fienili) a 2 p.f.t. Il progetto per la sistemazione del complesso prevede di aprire lo spazio tra la villa e i fabbricati rurali verso la piazza e verso il parco, mettendo quest'ultimo in comunicazione diretta con il centro storico. Si realizzerà inoltre un parcheggio interrato pertinenziale sotto la piazza Marconi, collegato al parcheggio interrato del complesso di Villa Gay. La piazza che si viene a creare è stata ridisegnata in funzione delle nuove percorribilità pedonali, ciclabili e carraie, nell'ambito della riqualificazione urbanistica e architettonica dell'intero complesso di Villa Gay. Per quanto riguarda l'edificio di Villa Gay, è previsto il restauro ed il recupero delle decorazioni parietali e la rifunzionalizzazione dell'edificio. Al piano terreno verranno collocati degli spazi a destinazione commerciale. Al piano primo, a destinazione residenziale, è previsto il rifacimento dei solai in legno in pessimo stato di conservazione e senza alcuna traccia decorativa. Per le altre pareti con tracce di decorazioni e le volte del piano terreno è prevista una attenta campagna di analisi e saggi stratigrafici, al fine di conservare e recuperare le originali pitture ancora presenti. La casa colonica a nord della corte interna si presenta in un stato di conservazione non buono che comporterà un intervento di restauro e consolidamento degli apparati murari e delle volte nell'ambito comunque di una sostanziale conservazione dell'esistente. Le facciate della casa colonica verso la corte interna e verso il parco pubblico presentano una interessante tessitura muraria mista laterizio e pietre che verrà mantenuta e restaurata. I fabbricati ex stalla fienile della corte interna presentano alcuni fenomeni di degrado e di grave dissesto statico, che verranno affrontati mediante opere di consolidamento e ristrutturazione edilizia. In questi edifici è prevista la creazione di unità abitative su due livelli con accesso indipendente dal cortile interno.
2 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il complesso edilizio costituisce una tipica cellula ottocentesca ora inserita nel pieno centro urbano di Grugliasco. Essa fu probabilmente impiegata in origine nel settecento quale residenza di alto decoro, coniugata ad un corpo abitativo interno di minor pregio ed a due dipendenze rustiche: queste ultime sono distribuite a tergo del manufatto principale, con affaccio su corte interne. Il complesso, sottoposto a vincolo dalla Soprintendenza per Beni Architettonici del Piemonte, consta di un...

    Project details
    • Year 2013
    • Work started in 2009
    • Work finished in 2013
    • Client Borgo srl
    • Status Completed works
    • Type Restoration of old town centres / Multi-family residence
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users