Ospedale di Mestre

Mestre / Italy / 2007

7
7 Love 12,338 Visits Published
Il progetto del Nuovo Ospedale di Mestre – si legge nella descrizione del progetto a cura dello studio Altieri - si compone di due elementi principali: la Piastra, costituita da due livelli fuori terra ed uno interrato, e l’Edificio delle degenze che si eleva per sei piani al di sopra di essa.

Parte della rilevante volumetria risulta completamente nascosta: la Piastra è ricoperta dal verde così da porsi come nuovo piano di fondazione per il corpo delle degenze.

L'Ospedale è disposto con l'asse longitudinale sull'orientamento Sud Ovest - Nord Est ed è costruito con un progressivo sfalsamento dei piani di degenza di 2.50 metri verso Sud Est: questo consente, nella facciata a Nord Est, di creare dei terrazzamenti a giardino che aumentano la qualità dello spazio di pertinenza delle singole stanze e nel prospetto verso Sud Ovest di diminuire l'effetto dovuto all'irraggiamento solare, grazie alla zona d'ombra creata dall'aggetto dei piani.

L'elemento che mette in relazione la piastra con le degenze è una vetrata, alta quanto l'edificio, che si sviluppa per tutta la lunghezza e che dà vita ad un ampio e luminoso atrio su cui si affacciano tutti i servizi e gli spazi di relazione dell'Ospedale.
La grande vetrata ha anche il ruolo di migliorare il comfort ambientale per le camere di degenza esposte a Sud Ovest ponendosi come filtro al rumore prodotto dalla linea ferroviaria.

L'area dell'Ospedale appare come un parco con due grandi specchi d'acqua che, oltre a svolgere importanti funzioni quale riserva in caso di incendio e regolazione idraulica, contribuiscono a migliorare l'effetto paesaggistico e a dare l'impressione di un'oasi naturale.

Il prato riveste ogni costruzione, sale fino a coprire i parcheggi, il sistema tecnologico ed economale e la Piastra, per “arrampicarsi” infine lungo il sistema a scalare dell'edificio, avvolgendolo completamente.
La nuova costruzione si propone come una sorta di barriera verde allo sviluppo urbano: lo slogan progettuale del nuovo Ospedale di Mestre potrebbe così essere: “si restituisce al paesaggio il verde che gli viene tolto.”

Sotterraneo
Servizi logistici e parcheggi.

Piano Terreno
Una piazza-giardino illuminata dalla luce che entra dalla vela di vetro condurrà alla hall da cui scale, ascensori e scale mobili muoveranno in tutte le direzioni. Pronto soccorso, 16 sale operatorie, una piastra per il day surgey con altre 4 sale, radiologia, rianimazione.

Primo Piano
Ambulatori e day hospital.

Secondo Piano
Uffici direzione sanitaria.

III, IV, V, VI, VII Piano
Reparti. I posti letto saranno 680, 35 dializzati e 20 culle, divisi in 350 stanze, a due letti ed alcune a un letto, con servizi igienici propri. La grande vetrata fonoassorbente avrà un effetto filtro anti-rumore per le degenze esposte a sud.

Esterno
L'area ospedaliera ospiterà una struttura ad anfiteatro per servizi vari e un padiglione con il laboratorio per la ricerca sulle cellule staminali collegato alla banca degli Occhi. Qui verrà anche allestito l'asilo nido per i dipendenti.
Accessori. Negozi, bar, ristorante/mensa, sala convegni.

I Parcheggi
Il blocco parcheggi, antistante l'ospedale, si sviluppa su 3 piani. Uno per il personale (535 posti) e due per visitatori (557 posti). Un sistema di scale mobili e ascensori consente di raggiungere l'ambiente ospedaliero.
7 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il progetto del Nuovo Ospedale di Mestre – si legge nella descrizione del progetto a cura dello studio Altieri - si compone di due elementi principali: la Piastra, costituita da due livelli fuori terra ed uno interrato, e l’Edificio delle degenze che si eleva per sei piani al di sopra di essa.Parte della rilevante volumetria risulta completamente nascosta: la Piastra è ricoperta dal verde così da porsi come nuovo piano di fondazione per il corpo delle degenze.L'Ospedale è disposto con l'asse...

    Archilovers On Instagram
    Lovers 7 users