Cantina Tramin

Ampliamento della cantina sociale di Termeno Termeno / Italy / 2010

40
40 Love 15,285 Visits Published
L’idea da cui ha preso vita il progetto è la vite, nella sua morfologia e funzione sul territorio. Un segno che nasce dalla terra grazie all’opera delle sapienti mani dei coltivatori e che crea nel caso della cantina un involucro tutt’intorno all’edificio che la ospita. La struttura diventa quindi una scultura, un’opera capace di segnalare la presenza e la missione della cantina. Il suo impatto iconografico legato all’ambiente e insieme di forte differenziazione, unendo metallo, cemento e vetro, rendono la costruzione un segnale di riconoscimento per l’intero paese di Termeno quale porta d’entrata al paese.

Il progetto mira a creare una netta divisione tra l’attività di cantina e i flussi dei visitatori. Per entrambe le funzioni si viene a creare uno spazio distinto e dedicato senza percezioni reciproche anche ottiche. Nel reparto al piano inferiore, quello verso i vigneti, rimane l’accesso per i contadini e per il trasporto delle merci che raggiungono e che partono dall’azienda, nonché il parcheggio per i collaboratori. In tal modo si eliminano tutti i disturbi visivi al visitatore della cantina. L’area di accesso al pubblico e ai visitatori è coperta da una piattaforma al di sopra della quale è invece posta l’entrata al pubblico. Il foyer d’entrata è stato ricavato nella parte di cantina preesistente, che rappresenta la tradizione dell’azienda e che diventa il cuore della nuova struttura. Dal cuore si dipartono le due nuove ali, che come due braccia aperte invitano a entrare. Le due nuove ali accolgono diverse funzioni, nella parte destra si trovano gli uffici amministrativi e marketing, a sinistra le sale di rappresentanza con un piccolo museo, sale riunioni e conferenza, nonché la nuova enoteca con la vendita diretta che si trova nella parte più panoramica dell’edificio. Le due nuove ali nascondono inoltre la vista sulle parti operative preesistenti, meno interessanti dal punto di vista architettonico.

Volume dell’intervento di ampliamento: 19.270 m3

Impresa edile: Bernardbau , Montan BZ
Facciate: MetallRitten , Renon , BZ
Arredamento: Barth , Bressanone
Illuminazione: Zumtobel , con Bachmann, Termeno BZ
40 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    L’idea da cui ha preso vita il progetto è la vite, nella sua morfologia e funzione sul territorio. Un segno che nasce dalla terra grazie all’opera delle sapienti mani dei coltivatori e che crea nel caso della cantina un involucro tutt’intorno all’edificio che la ospita. La struttura diventa quindi una scultura, un’opera capace di segnalare la presenza e la missione della cantina. Il suo impatto iconografico legato all’ambiente e insieme di forte differenziazione, unendo metallo, cemento e...

    Project details
    • Year 2010
    • Work started in 2008
    • Work finished in 2010
    • Client Cantina Tramin
    • Status Completed works
    • Type Factories
    • Websitehttp://www.werner-tscholl.com
    Archilovers On Instagram
    Lovers 40 users