Chiesa e Centro Pastorale Papa Giovanni XIII

Seriate / Italy / 2004

33
33 Love 10,298 Visits Published

Architetto Mario Botta, Lugano Direzione lavori Guglielmo Clivati, Seriate Ingegnere civile P&P Consulting Engineers, Ing. Pezzoli Il sito dove insiste la nuova chiesa dedicata a Papa Giovanni XXIII è a lato della bella chiesetta settecentesca di San Alessandro Martire che costituisce un pregevole nucleo edilizio con un bel portico e un piccolo sagrato ritagliato fra la roggia che scorre a lato e la campagna circostante. Il progressivo consolidamento di un insediamento urbano ha determinato la crescita di una periferia anonima che ostacola la creazione di spazi che abbiano un significato collettivo. È in questo quadro di sviluppo periferico che è maturata l’esigenza di costruire una nuova chiesa con annesso un centro pastorale. Il nuovo insediamento tenta di ricucire il tessuto sparso dell’urbanizzazione e mira a creare una nuova immagine con al centro un ampio spazio che diviene piazza - sagrato di quartiere. La chiesa a pianta centrale costituisce il centro della composizione delimitata a nord- ovest dalla chiesetta e a sud-est da un corpo edilizio allungato che ospita i diversi servizi parrocchiali e dal quale fuoriesce il volume trasversale della sagrestia che collega la nuova chiesa. Quest’ultima presenta un lato di circa 25 metri ed una altezza sul fronte di 23 metri. Elementare nella sua planimetria, l’architettura diviene complessa nella sezione verticale con le pareti centrali che si innalzano per trasformarsi in lucernari a livello della copertura e un raccordo a rombo inclinato che lega gli angoli del soffitto con gli angoli del quadrilatero. La principale attenzione del progetto è rivolta allo spazio interno; l’ingresso è sottolineato da un monumentale porticato a protezione della grande parete vetrata e del portale processionale. L’interno si presenta ad aula unica che disegna uno spazio unitario caratterizzato dal pavimento e dallo zoccolo di rivestimento parietale in marmo rosso di Verona levigato. Le restanti pareti sono interamente rivestite in legno disposto a lamelle orizzontali e laminato a foglia d’oro in modo da trasformare la chiesa in una perfetta cassa armonica luminosa. L’interno è illuminato dai quattro grandi lucernari che irradiano la chiesa di luce zenitale. L’immagine complessiva rimanda ad un grande “fiore di pietra” teso a catturare la luce del cielo. Tutto l’arredo fisso (altare, ambone, acquasantiera, custodia eucaristica, lampada perenne), è realizzato in marmo rosso di Verona con alcune parti in acciaio satinato. La zona presbiteriale si sviluppa all’interno del volume con un semplice arco di cerchio che penetra nello spazio centrale e acquista profondità attraverso due absidi che fuoriescono leggermente dal quadrilatero e unificate dalla scena della “resurrezione-crocefissone” scolpita, dentro lo spessore del muro, dallo scultore Giuliano Vangi.


Progetto vincitore della sezione ‘rivestimenti interni’ (sezione II) del 23° Marble Architectural Awards (MAA) 2007

33 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Architetto Mario Botta, Lugano Direzione lavori Guglielmo Clivati, Seriate Ingegnere civile P&P Consulting Engineers, Ing. Pezzoli Il sito dove insiste la nuova chiesa dedicata a Papa Giovanni XXIII è a lato della bella chiesetta settecentesca di San Alessandro Martire che costituisce un pregevole nucleo edilizio con un bel portico e un piccolo sagrato ritagliato fra la roggia che scorre a lato e la campagna circostante. Il progressivo consolidamento di un insediamento urbano ha...

    Project details
    • Year 2004
    • Work started in 2001
    • Work finished in 2004
    • Client Parrocchia del S.S. Redentore, Seriate (BG)
    • Status Completed works
    • Type Churches
    Archilovers On Instagram
    Lovers 33 users