Edificio per Szervita Square

Budapest / Hungary / 2006

13
13 Love 8,556 Visits Published
L'edificio è destinato a diventare la nuova icona di Szervita Square a Budapest . La fluida ed avveniristica geometria della nuova struttura, tipica delle architetture della celebre progettista, è immaginata al fine di una possibile fusione dell’edificio e della piazza in un unico elemento che possa diventare nuova attrattiva della città.

“Szervita Square – spiega l’autrice del progetto - rappresenta un interessante esempio di convivenza di architetture di alta qualità appartenenti a periodi differenti che sono sorte attorno alla piazza. Ora abbiamo l’importante occasione di continuare questa serie con una nuova significativa porzione di architettura che possa rappresentare il pensiero architettonico del nostro tempo”.

Si tratta di una struttura polifunzionale che sorgerà in un’area attualmente adibita a parcheggio. All’interno troveranno spazio uffici, negozi, ristoranti e locali. I negozi saranno sistemati al piano seminterrato, mentre gli altri spazi ai livelli superiori. In cima all’edificio un bar consentirà di godere di una spettacolare vista sulla città.

“Il nostro progetto propone un parcheggio sotterraneo in modo da ridurre gli spazi sulla superficie della piazza destinati a parcheggio. La piazza può in tal modo essere utilizzata come spazio per il tempo libero e per il relax, esteticamente valorizzata dal nuovo edificio ed animata dalle aree commerciali, dai locali, caffè ecc”.

Il progetto si compone di due elementi che si fondono l’uno nell’altro: il nuovo edificio e la piazza.
“L’edificio – spiega Hadid – abbraccia la piazza e al tempo stesso ne disegna il profilo verticale. Viceversa la piazza, elemento orizzontale di fronte l’edificio, integra quest’ultimo offrendo uno spazio all’aperto alle funzioni ospitate all’interno”.

L’altezza dell’edificio è più bassa in corrispondenza dell’edificio barocco a nord, ed aumenta lungo il lato opposto, di fronte la torre della chiesa Szervita. L’edificio segue un andamento fluido, piegandosi gradualmente attorno alla piazza e creando differenti prospettive da ogni lato. Da sud-ovest appare un corpo snello, mentre da sud e da nord il volume cresce considerevolmente.

La facciata dell’edificio sembra fondersi con la superficie della piazza. Nel suo continuo movimento, la pelle della composizione diventa dapprima una facciata che si dissolve nella piazza per poi trasformarsi in una volta che protegge non solo dai raggi solari ma anche dai rumori della città, creando in tal modo uno spazio intimo all’interno della piazza.

Brise-soleil sulla facciata rispondono ad esigenze funzionali, in quanto assicurano ombreggiamento, ma anche estetiche; il movimento dei visitatori all’interno della struttura anima i brise-soleil creando un gioco di luci.

Sulla copertura sono previsti pannelli solari fotovoltaici trasparenti.
“Il nostro approccio sostenibile intende offrire un ambiente di alta qualità con il minimo ingombro ecologico, come esempio di architettura contemporanea”.
13 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    L'edificio è destinato a diventare la nuova icona di Szervita Square a Budapest . La fluida ed avveniristica geometria della nuova struttura, tipica delle architetture della celebre progettista, è immaginata al fine di una possibile fusione dell’edificio e della piazza in un unico elemento che possa diventare nuova attrattiva della città. “Szervita Square – spiega l’autrice del progetto - rappresenta un interessante esempio di convivenza di architetture di alta qualità appartenenti a periodi...

    Project details
    • Year 2006
    • Status Competition works
    • Type multi-purpose civic centres
    Archilovers On Instagram
    Lovers 13 users