R-ACCORDI URBANI

Proposta di riqualificazione di Piazza Nettuno - Lungomare di Catania Catania / Italy / 2019

1
1 Love 248 Visits Published

Contesto urbano
Il masterplan di progetto si estende su un’area di circa 12.000 mq che insiste su Piazza Nettuno.
Lo spazio è delimitato ad est dal lungomare di Catania e ad ovest dal tessuto urbano adibito a
civile abitazione. Gli accessi all’area in oggetto avvengono a nord da Viale Artale Alagona e a
sud da Viale Ruggero di Lauria. La Piazza Nettuno ospita alcune attività sportive, di ristorazione e svago. Oggi a causa della cesura dovuta alla presenza dall’asse viario, i cittadini non usufruiscono pienamente della piazza e del paesaggio esistente. Ragion per cui l’idea progettuale prevede una deviazione del flusso veicolare lungo le arterie di Via Barraco, Viale Alcide De Gasperi e Via Del Rotolo consentendo così una libera fruizione dell’area di progetto. L’intera area sarà accessibile soltanto da pedoni e ciclisti, ed in caso d’emergenza dai mezzi di soccorso, per i quali è stato previsto un percorso carrabile dedicato.
Concept
Il concept di progetto ha come intento la trasformazione di una zona ad alto flusso veicolare dinamico e lineare, in varie zone funzionali, percorsi pedonali e ciclabili. É caratterizzato da movimenti di terra definibili con il termine Blob, i quali disegnano a loro volta percorsi immersi nella vegetazione, regalando al fruitore un comfort ambientale ottimale, dato dall’integrazione degli elementi naturali quali acqua, terra, aria e fuoco.
Il progetto
L’idea progettuale di base è il percorso, disegnato dal flusso del vento e dell’acqua, che si scontrano e vengono deviati delle dune di terra. Le dune sono trattate come elementi a prato o dune contenenti ristoranti, bar, spazi culturali e negozi semi-ipogei. Le dune disegnano anche curve, pianure, percorsi e spazi di meditazione, spazi verdi occupati da flessuose graminacee scapigliate dai bagliori argentei, terra su cui crescono piante che non sono solo ornamento, ma vita, purificatrici di atmosfera, piante aromatiche. La vegetazione a basso fusto concede alla vista di spaziare verso l’ampia prospettiva dominata da un lato dall’Etna e dall’altra dal mare, qualche albero lungo i percorsi fornirà delle zone d’ombra garantendo delle aree di sosta attrezzate con panche di legno e metallo. Le dune, unico elemento difficilmente accessibile ai diversamente abili, sarà facilmente esplorabile attraverso il noleggio di carrozzine 4x4 motorizzate, che saranno dislocate in punti specifici del parco.
Inoltre attraverso lo studio delle curve di livello e dei percorsi è stata pensata una passerella in legno che si raccorda alle rocce laviche e che permette al visitatore di raggiungere la costa, collegando così Piazza Nettuno con l’attrazione principale dell’area, il mare. Un continuum di elementi richiamati in giardini rocciosi come scogli di lava nera.
All’interno del progetto è stato pensato un centro civico con annessa arena, un’area espositiva esterna che funge da cannocchiale verso il mare ed accoglierà eventi di street art e arte contemporanea. Si potranno trovare inoltre attività commerciali e di ristorazione, spazi sportivi per attività libere e a pagamento ed aree cani. Il progetto ospita un percorso d’acqua con piante acquatiche che va a delineare aree gioco bimbi ed aree relax. Per migliorare il comfort igrometrico dell’area che prospetta sul mare si è pensato all’installazione di una piazza con giochi d’acqua nebulizzati in cui il fruitore può trovare refrigerio.
I materiali
I materiali utilizzati nel progetto sono vari e diversificati in relazione alla loro funzione.
Le strutture degli edifici semi-ipogei sono pensate in cemento armato e legno strutturale, mentre il loro rivestimento sarà realizzato da vetrate con doppia camera basso emissive e da un sistema di verde verticale brevettato. I percorsi saranno sia in calcestre, in modo da permettere un elevato grado di permeabilità, sia in legno al fine di definire e differenziare le zone ed i passaggi più importanti.Le piazze e i luoghi di aggregazione all’aperto verranno pavimentate con l’utilizzo di pietra lavica ed elementi in ceramica smaltata. Per l’illuminazione saranno utilizzati i lampioni tipo AlberoLed e i faretti ad incasso tipo LightUp Orbit della iGuzzini, oltre ad alcuni strip led che sottolineeranno le sinuosità dei Blob, altri elementi tipo “O” di Artemide per gli spazi verdi di aggregazione. Gli altrielementi di arredo urbano progettati ad hoc saranno integrati con quelli già prodotti dalla ditta tipo Metalco.


L’intervento ha come obiettivo la completa pedonalizzazione dell’area tramite un processo di
rigenerazione urbana che mira a restituire alla cittadinanza un luogo dove relazionarsi con il
paesaggio, la cultura, il buon cibo, favorendo così l’integrazione sociale e generazionale.
‹‹La felicità sostenibile si trova nella nostra relazione con il luogo›› Richard Louv

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Contesto urbanoIl masterplan di progetto si estende su un’area di circa 12.000 mq che insiste su Piazza Nettuno.Lo spazio è delimitato ad est dal lungomare di Catania e ad ovest dal tessuto urbano adibito acivile abitazione. Gli accessi all’area in oggetto avvengono a nord da Viale Artale Alagona e asud da Viale Ruggero di Lauria. La Piazza Nettuno ospita alcune attività sportive, di ristorazione e svago. Oggi a causa della cesura dovuta alla presenza dall’asse...

    Project details
    • Year 2019
    • Client Ance Catania
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Waterfront / Urban Furniture / Urban development plans / Neighbourhoods/settlements/residential parcelling / Restoration of old town centres / Landscape/territorial planning / Multi-purpose Cultural Centres / Sports Facilities / Leisure Centres / Art Galleries / Urban Renewal / Private clubs/recreation centres / River and coastal redevelopment / Cycle Paths
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users