RISTRUTTURAZIONE, ARREDO E FRUIZIONE DI PIAZZA DELLA REPUBBLICA

Concorso di idee: “ristrutturazione, arredo e fruizione di piazza della Repubblica” progetto ammesso Cinquefrondi / Italy / 2007

0
0 Love 1,272 Visits Published
L’idea di riqualificazione urbana di piazza della Repubblica nasce da uno studio fatto sulle testimonianze storiche e culturali della città attraverso la riscoperta dei luoghi e dei percorsi tradizionali del passato come i “Giochi”, i “Deserti” le processioni, la festa di “Santu Roccu”, ecc.
Da ciò è stato possibile partire e recuperare ciò che si era perso negli anni. Obiettivo principale della proposta è quello di riportare le gente in piazza, facendo vivere nuovamente quello che un tempo era un luogo di vita.
In primo luogo, ciò potrà avvenire diminuendo lo spazio oggi destinato alle automobili e aumentando invece quello pedonale.
La proposta di progetto ha previsto l’estensione dell’attuale superficie pedonale a circa 560 mq, riducendo notevolmente la superficie carrabile. I materiali scelti per la nuova area pedonale si rifanno alla tradizione storica locale del luogo, per cui è stato previsto il basolato in pietra locale in massimo due gradazioni di colori differenti, una chiara per il fondo della piazza e una leggermente più scura per il disegno dello stemma della città previsto per ridare identità al luogo.
Inoltre è stato previsto un nuovo arredo urbano costituito da “giare” o “orci” in terra cotta con essenze tipiche locali illuminate da faretti calpestabili di tipo scenografico; il recupero delle panchine esistenti e la realizzazione di nuove in legno che rispettino il decoro e la tradizione storica della piazza.
Per i bordi dell’area pedonale si è pensato a siepi fonoassorbenti, ottime per abbassare l’inquinamento acustico e assorbire quello atmosferico derivante dal traffico, da realizzare attraverso aiuole con essenze arboree autoctone e profumate.
È stato previsto anche il recupero degli alberi e della illuminazione esistenti (per motivi di decoro ed economia). Nella proposta di progetto è stata prevista la possibilità di spostare il monumento presente in piazza, dando diverse possibili collocazioni (vedi Tav..)
Anche la circolazione stradale è stata rivista in funzione del disegno della nuova piazza, le soluzioni che sono state previste sono due.
La prima soluzione (soluzione A della tavola 2) prevede un sistema di rotatorie di tipo “francese”(con precedenza a chi è in rotatoria) che fluidifica i volumi di traffico e aumenta la sicurezza stradale nelle intersezioni. A corredo di tale soluzione sono stati studiati nuovi attraversamenti pedonali e apposita segnaletica orizzontale.
La seconda soluzione (soluzione B della tavola 2) prevede invece la realizzazione di un impianto di “semafori intelligenti” da collocare in prossimità delle principali intersezioni della piazza:
• Viale delle Rimembranze;
• Via Vittorio Veneto;
• Corso Garibaldi;
• Via Roma;
• Via F. Turati.
Il sistema dei semafori intelligenti oramai collaudato in diverse realtà urbane italiane e straniere consiste in un impianto semaforico che regola i flussi veicolari attraverso l’effettiva presenza di veicoli rilevata attraverso sensori posti sotto l’asfalto. A tale soluzione sono stati associati attraversamenti pedonali “sicuri” cioè di tipo rialzato di colore e materiale differente dal resto della strada.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    L’idea di riqualificazione urbana di piazza della Repubblica nasce da uno studio fatto sulle testimonianze storiche e culturali della città attraverso la riscoperta dei luoghi e dei percorsi tradizionali del passato come i “Giochi”, i “Deserti” le processioni, la festa di “Santu Roccu”, ecc.Da ciò è stato possibile partire e recuperare ciò che si era perso negli anni. Obiettivo principale della proposta è quello di riportare le gente in piazza, facendo vivere nuovamente quello che un tempo era...

    Project details
    • Year 2007
    • Client Comune di Cinquefrondi (RC)
    • Status Competition works
    Archilovers On Instagram