la piazza è teatro

concorso di progettazione per la riqualificazione delle vie e piazze del centro storico 1° lotto funzionale: la.go Chiesa-piazza Libertà-p.za Mercato Campi Salentina / Italy / 2002

0
0 Love 2,013 Visits Published
L’intervento previsto, vede il ribaltamento dell’attuale uso della piazza da spazio riservato al transito e sosta degli autoveicoli a spazio riservato ai pedoni e ai mezzi di trasporto “sostenibili”, vale a dire pedoni, biciclette, carrozze, ecc.
Il nuovo disegno della piazza cerca di avvicinare gli angoli più nascosti della stessa, avvicinando Piazza Mercato e Largo Chiesa, creando nuove connessioni tra le diverse funzioni pubbliche e private presenti all’interno dell’area e nell’immediato intorno.

Muoversi nel campo della restituzione di un “brano di città”non è facile, come anche quello di coordinare e articolare spazi che nel tempo hanno perso il loro carattere di presenza all’interno del tessuto cittadino, può portare a infinite ricerche.

L’idea della “piazza teatro” nasce dall’obbiettivo di riqualificare il sistema delle tre piazze: la storica Piazza Libertà, la Piazza Mercato e il largo esistente tra la chiesa di S. Maria delle Grazie e la Chiesa di di S. Oronzo. con un progetto che recupera quei caratteri persi nel processo di degrado della struttura storica. In tale processo di trasformazione è stata posta molta attenzione sul dialogo tra il nuovo e le strutture antiche, non solo quelle presenti ma in generale con quell’idea di conservazione assolutamente acritica.

Si è cercato di restituire alla piazza la sua definizione originale,con le sue quinte prospettiche con la pavimentazione in basolato (lastre di pietra di Soleto) su un unico piano di posa, ma con una differenza di tessitura nella parte corrispondente alle vie di fuga prospettica .Il rapporto tra antico e nuovo è stato risolto ricreando nel cuore della città, la grande piazza, il Foro, con un’ipotesi grafica che tende a legare l’andamento viario radiocentrico delle città descritte negli antichi libri di architettura, con quello ad andamento poligonale propria dei circuiti difensivi. E’ intorno a questa piazza che gravitano gli edifici del potere religioso e civile, ma anche dei luoghi di incontro: il Teatro. Ricollegandosi a quanto descritto da Vitruvio nel suo De Architectura, dove illustra le due tipologie teatrali ( libro V)si è cercato di tracciare in pianta quel cerchio generatore della futura orchestra, all’interno del quale sono iscritti tre quadrati ruotati i quali suddividono la circonferenza stessa…..Una libera interpretazione del tema classicheggiante che trova riscontro in quell’ artista totale del teatro moderno che fu il grande Carmelo Bene.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    L’intervento previsto, vede il ribaltamento dell’attuale uso della piazza da spazio riservato al transito e sosta degli autoveicoli a spazio riservato ai pedoni e ai mezzi di trasporto “sostenibili”, vale a dire pedoni, biciclette, carrozze, ecc.Il nuovo disegno della piazza cerca di avvicinare gli angoli più nascosti della stessa, avvicinando Piazza Mercato e Largo Chiesa, creando nuove connessioni tra le diverse funzioni pubbliche e private presenti all’interno dell’area e nell’immediato...

    Project details
    • Year 2002
    • Client Comune di Campi Salentina (LE)
    • Status Competition works
    Archilovers On Instagram