Sottili tensioni

Lucca / Italy

35
35 Love 2,606 Visits Published

La famiglia è il primo luogo di crescita, dove vengono coltivate gioie, sorrisi, e progetti futuri. La casa è il centro ed il palco sul quale prendono vita le storie ed il vissuto di ogni membro, grande e piccino.


Il progetto vede la ristrutturazione di un appartamento che si trova nel (un tempo) malfamato quartiere delle conce, ‘In Pelleria’, una delle più antiche contrade all’interno delle mura di Lucca, dove venivano lavorato il cuoio ed è questo il luogo scelto dai committenti per accogliere i membri del loro nuovo nucleo.


L’intervento esprime la volontà di tenere insieme due mondi, quello del vecchio e quello del nuovo, in un equilibrio in grado di mantenere le identità di entrambi senza sacrificare le ragioni dell'uno a scapito dell'altro.


L’open space della zona giorno si caratterizza per le murature che, in alcune porzioni, lasciano riaffiorare il paramento originario in laterizio e dalla parete di ingresso attrezzata per accogliere una generosa libreria e le armadiature, arretrate rispetto al filo della parete, della zona operativa della cucina.


Legno che si contrappone al legno: il pavimento, realizzato con tavolato in rovere verniciato, fa da specchio ad una copertura originale, in travi, travicelli e mezzane in cotto, risanata e riportata alla luce.

35 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    La famiglia è il primo luogo di crescita, dove vengono coltivate gioie, sorrisi, e progetti futuri. La casa è il centro ed il palco sul quale prendono vita le storie ed il vissuto di ogni membro, grande e piccino. Il progetto vede la ristrutturazione di un appartamento che si trova nel (un tempo) malfamato quartiere delle conce, ‘In Pelleria’, una delle più antiche contrade all’interno delle mura di Lucca, dove venivano lavorato il cuoio ed è...

    Archilovers On Instagram
    Lovers 35 users