VILLA COCCHI

Una trasformazione epocale da stile rustico toscano a eleganza contemporanea per un attico in una villa storica ad Arezzo. Arezzo / Italy / 2019

5
5 Love 430 Visits Published

Concept, Progetto Architettonico, Interior Design, Lighting Design, Pratica Edilizia e Direzione Lavori: Rachele Biancalani Studio
Foto: Thomas Dell’Agnello
Stylist: Rachele Biancalani



Anno del progetto: 2018 
Realizzazione: 2019
mq interni: 90 mq
budget per la ristrutturazione:90.000€


Info Progetto
Arezzo - Maggio 2019
VILLA COCCHI – Un appartamento al piano attico di una villa storica ristrutturata da poco. Una decina di anni fa ma rimasta nuova, invenduta. Le finiture erano a dir poco dozzinali: piastrelle di capitolato per bagni e cucina e a pavimento un cotto di fattura discutibile e soprattutto solai tutti lesionati a causa del ritiro del massetto in tutte le stanze, dovuto probabilmente a tempi di maturazione non rispettati nella precedente ristrutturazione. Inoltre uno dei must che abbiamo dovuto rispettare sono stati i tempi strettissimi: conosciuti i clienti a fine maggio vengo informata del fatto che entro i primi di settembre l’appartamento avrebbe dovuto essere pronto. Abbiamo pertanto proposto ai clienti di utilizzare a pavimento un autolivellante ed una resina espossidica (Cemento resina di Kerakoll Design) che risolvesse sia il problema estetico che funzionale del pavimento “imbarcato” e di ricoprire tutte le pareti di bagni e cucina con resina wallcrete per evitare di demolire e velocizzare i tempi. Per quanto riguarda le modifiche murarie invece, poichè l’appartamento presentava tutte pareti portanti ci siamo limitati a modificare il bagno grande con vasca. La vasca non serviva ed ha lasciato il posto ad una grande doccia ed una funzionale nicchia per nascondere lavatrice ed asciugatrice visto che l’attico non ha ambienti di servizio come una lavanderia. Questo bagno aveva delle stranezze come un mini gradino di soli 4 cm a metà pavimento che abbiamo volutamente modificato: non potendo eliminarlo lo abbiamo spostato in avanti creando una sorta di piccolo ingressino al bgano e lasciando la zona doccia, lavabo e sanitari tutta sullo stesso livello. Anche l’uso del colore è stato fatto per evidenziare questo cambio di quote ed evitare di inciampare. La zona rialzata del bagno infatti è tutta turchese, pavimento e pareti comprese. Tutta la resina utilizzata a parete è wallcrete di Kerakoll in uno dei nuovissimi colori della nuova colezione firmata da Lissoni che per I miei clienti abbiamo potuto usare in esclusiva anche se ancora non era in commercio. Lo smalto décor abbinato è stato uilizzato per laccare tutti gli arredi realizzati su nostro disegno che sono stati realizzati dai nostro bravissimi falegnami. Anche il radiatore già presente è stato ridipinto con lo stesso tono di turchese by Kerakoll. Smalti Oikos invece per il disimpegno delle camere in rosa millennial e le due pareti contrapposte del living. Ogni stanza è caratterizzata da un colore specifico e da una parete molto decorata: a volte si tratta di carte da parati (Inkiostro bianco) come per I due bagni, la camera padronale e il living; altre volte si tratta di finiture parietali come la testata del letto della cameretta e l’importante parete dell’ingresso che simula un rivestimento in lastre di me ossidato. E’ talmente realistico che il muratore, tornato in casa a fine lavori per fare una ripresa nella terrazza ha iniziato a farmi i complimenti per questo rivestimento in rame… (!!!). Anche il progetto dell’iluminazione è stato studiato con cura interevenendo il meno possibile rispetto ai punti luce esistenti. La luce proveniente dalle molte finestre a tetto Velux è stata integrata con strip led che fanno luce sia diretta che indiretta, alcune incassate negli arredi, altre nei pochi cartongessi che sono stati aggiunti.
Fiore all’occhiello della ristrutturazione è il piccolo bagno vicino al corridoio dell’ingresso. Inizialmente si presentava totalmente insulso con una piccola doccia molto triste. Il gusto meraviglioso della padrona di casa ha fatto sì che ci trovassimo subito d’accordo su che carta da parati scegliere: un effetto giungla che lascia l’ospite letteralmente senza fiato e fa sognare. Per valorizzare la parete è stato scelto di appoggiare il lavabo Hatria su un tavolinetto realizzato su nostro disegno in ferro verniciato e piano in vetro retroverniciato. Un grazioso dettaglio che impreziosisce ancor di più questo ambiente.

5 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Concept, Progetto Architettonico, Interior Design, Lighting Design, Pratica Edilizia e Direzione Lavori: Rachele Biancalani StudioFoto: Thomas Dell’AgnelloStylist: Rachele Biancalani Anno del progetto: 2018 Realizzazione: 2019mq interni: 90 mqbudget per la ristrutturazione:90.000€ Info ProgettoArezzo - Maggio 2019VILLA COCCHI – Un appartamento al piano attico di una villa storica ristrutturata da poco. Una decina di anni fa ma rimasta nuova, invenduta. Le finiture erano...

    Project details
    • Year 2019
    • Work started in 2018
    • Work finished in 2019
    • Cost 90000
    • Status Completed works
    • Type Apartments / Single-family residence / Multi-family residence / Country houses/cottages / Interior Design / Custom Furniture / Lighting Design / Recovery/Restoration of Historic Buildings / Furniture design / Refurbishment of apartments / Building Recovery and Renewal
    Archilovers On Instagram
    Lovers 5 users