Nuovo Pontile attrezzato

Pontile - Waterfront Lido di Ostia / Italy / 2005

7
7 Love 6,110 Visits Published
Riqualificazione del Lungomare di Ostia e Nuovo Pontile Attrezzato MASTERPLAN L’area di progetto si estende dal vecchio pontile in corrispondenza di via della Marina sino alla rotonda, termine di via Cristoforo Colombo. Il master-plan si propone di risolvere le problematiche che rendono il belvedere sul mare di Roma un’area degradata. Il progetto si occupa di riorganizzare l’intera area presa in esame, valorizzando gli elementi di qualità esistenti e definendo, con un disegno complessivo, gli spazi pubblici. In particolare si occupa di migliorare il sistema della viabilità, dei luoghi di sosta, di riqualificare le aree verdi, e di recuperare il rapporto visivo con il mare. All’interno del progetto complessivo s’integrano altri due temi progettuali: il nuovo pontile attrezzato, e un'area denominata asse-attrezzato. Il sistema viario di Ostia è costituito da due arterie principali che collegano la cittadina alla metropoli, la via del mare e la via Cristoforo Colombo, collegate principalmente dal lungomare. L'intervento si caratterizza per l’inserimento di una nuova arteria che utilizza nella prima parte la viabilità esistente, via delle Fiamme Gialle, nella seconda prevede un nuovo sistema stradale, costituito da un cavalcavia nuovo sulla ferrovia, proseguendo su un nuovo ponte carrabile sul canale, e una strada in trincea, per terminare alla rotonda. L’intento del progetto è arretrare la viabilità di scorrimento veloce dal lungomare verso l’interno. In questo modo il tratto del lungomare riacquista il suo ruolo di passeggiata, con una viabilità lenta. Realizzando un water-front costituito da un'ampia passeggiata alternata da spazi verdi, luoghi di sosta e servizi per il turismo. Il complesso degli interventi previsti si può sintetizzare in alcuni punti: - Riqualificazione e ampliamento della passeggiata del lungomare. - Riqualificazione di piazzale Magellano, area pedonale, con strutture turistiche, punti ristoro, attrezzature per lo sport. - Nuovo pontile-attrezzato. - Nuovo asse-attrezzato, con strutture per la cultura ed il tempo libero, ed un nuovo auditorium. - Riqualificazione di piazza dei Canotti, con aree verdi e specchi d’acqua; - Sistemazione di viale mediterraneo (porta d’ingresso alla pineta di Castelfusano). - Sistemazione dei giardini su via dell’Aquilone. - Ampliamento del porticciolo dei pescatori e la costruzione di una nuova darsena. NUOVO PONTILE ATTREZZATO Il pontile attrezzato viene a localizzarsi nel varco di piazza dei Canotti, in posizione centrale rispetto a tutta l’area del progetto. Il nuovo pontile si sviluppa in senso longitudinale al lungomare per una lunghezza di 400 metri nel mare. Il suo aspetto imponente e zoomorfo, crea un landmark, un segno forte e riconoscibile, che definisce una nuova connotazione futuristica del litorale romano. Il suo skyline gioca sull’archetipo di pontile, un edificio che nasce dalla terra e si spinge dentro il mare, come un animale anfibio che può vivere sulla terra e nell'acqua, questa costruzione lo richiama nelle sue linee architettoniche. La geometria dell'oggetto architettonico è definita dai suoi piani, piegati ad angolo acuto, nelle tre dimensioni spaziali, disegnando un origami. La sua struttura è definita da una maglia costituita da una serie di parallelogrammi, il cui numero varia nella sezione trasversale, lungo tutta la direttrice longitudinale e ortogonale al lungomare. Nello stesso modo, lungo la direttrice, si trasformano gli spazi interni, che variano di dimensione e funzione. Le cavità interne consentono la genesi di superfici continue, l'una contenuta nell'altra. Gli elementi verticali e obliqui, creano zone di confluenza, di interferenza e di turbolenza consentendo un continuo rimando visivo tra i vari settori e gli spazi pubblici interni. Il nuovo pontile parte dalla quota stradale e cresce fino al culmine della punta raggiungendo una quota di 25 metri e terminando con un affaccio sul mare, si sviluppa, quindi, come un promontorio, dal quale si può osservare nel suo complesso la città da una prospettiva inconsueta. Al suo interno ospita due sale polivalenti, una mediateca, una libreria, zone dedicate allo sport, spazi commerciali e per la ristorazione e, al di sotto, un porticciolo. ASSE ATTREZZATO E' un centro polifunzionale per le arti (Città delle Arti), composto da cinque edifici ognuno dei quali ospita un settore specifico: teatro, musica, danza, pittura e scultura, architettura. Il progetto è strutturato lungo un asse principale costituito da una passeggiata rialzata (belvedere), a cui si innestano trasversalmente gli edifici. Vi è, oltre a questi edifici, un'altra struttura designata alle Esposizioni ed un Auditorium per congressi e conferenze, che si affaccia sulla darsena del canale.
7 users love this project
Comments
View previous comments
    comment
    Enlarge image

    Riqualificazione del Lungomare di Ostia e Nuovo Pontile Attrezzato MASTERPLAN L’area di progetto si estende dal vecchio pontile in corrispondenza di via della Marina sino alla rotonda, termine di via Cristoforo Colombo. Il master-plan si propone di risolvere le problematiche che rendono il belvedere sul mare di Roma un’area degradata. Il progetto si occupa di riorganizzare l’intera area presa in esame, valorizzando gli elementi di qualità esistenti e definendo, con un disegno complessivo, gli...

    Project details
    • Year 2005
    • Status Unrealised proposals
    • Type Waterfront / Multi-purpose Cultural Centres / Theatres / Concert Halls / Libraries / Conference Centres / Pavilions / Shopping Malls / Sports Centres / Fitness Centres / Tourist Facilities / Beach Facilities / Bars/Cafés / Pubs/Wineries / Restaurants / Discos, Clubs / Graphic Design / Art Galleries
    Archilovers On Instagram
    Lovers 7 users