TERRA DEL SOLE concept restaurant

Albosaggia (Sondrio) / Italy / 2018

2
2 Love 350 Visits Published

L’allestimento della sala ristorante per l’agriturismo Terra del Sole ha implicato lo sviluppo di uno “story telling concept” con l’obiettivo di condurre il cliente in un’esperienza immersiva avente un unico e grande protagonista: la natura. La natura si esplicita attraverso quattro scenari sequenzialmente sperimentabili: terra, sole, bosco e grotta.


Il racconto inizia con l’avvolgente viale di canneti che cattura l’ospite dal mondo esterno e lo conduce sino al vecchio portone in legno grezzo. Varcando la soglia il primo scenario si palesa con forte matericità. Lo spazio di ingresso è la metafora della terra, in cui il senso di genuino è sia percepibile che tangibile. Semplice, essenziale purchè vero e naturale. Pareti in terra cruda e paglia, scaffalture in legno grezzo ed un bancone in pietra caratterizzano questa zona. I pannelli fissi fungono da diaframmi fornendo privacy ai commensali seduti senza privare il nuovo avventore di scorgere l’entità spaziale d’ insieme. La poca luce ed uno stretto pertugio inducono a procedere istintivamente in avanti, incanalandosi verso uno spazio più arioso.


Si raggiunge in questo modo la zona lounge, le cui basse poltrone ed i caldi tessuti la rendono intima ma non esclusiva; uno spazio unico capace di giocare con l’esterno generando effetti suggestivi, soprattutto durante il tramonto o nelle notti stellate. I tendaggi in lino, colpiti dal sole di ponente, esaltano l’effetto della luce naturale, fungono da gentili separatori ed introducono delicatamente alla sala principale: la sala ristorante, emblema del sole. Si tratta di uno spazio abbondante, che le ampie vetrate colmano di luce; l’alta vegetazione esterna perimetrale è studiata per sottrarre lo sguardo dagli elementi antropici dell’intorno svelando la sola bellezza del cielo e delle montagne. Si è isolati dall’esterno e allo stesso tempo completamente avvolti nella natura. I corpi illuminanti fluttuano in aria, spingono la luce verso il basso distogliendo lo sguardo dall’imponente copertura lignea esistente, la quale, in tal maniera, diventa una più gradevole volta celeste. Queste bianche mezze sfere rappresentano il sole; tanti, piccoli e sparpagliati. La sala è unica e l’intimità dei posti a sedere viene ricercata sia con basse separazioni rivestite da tessuti di lino, sia mediante la variabilità di seduta. Ogni postazione è differente dall’altra seppur all’interno del medesimo spazio. Panche, poltroncine, sedie in vimini, tavoli quadrati, rettangolari e tondi. Questa diversità scongiura la serialità e rende unica l’esperienza culinaria.


Un ceppo cubico centrale accoglie tre tronchi di betulla e prelude al terzo scenario: il bosco. Il bosco è visibile dalla sala ed accoglie spazi più privati quali l’ingresso della cucina ed i servizi igienici. Il fondale scuro sfonda lo spazio della sala ristorante. I toni si incupiscono stimolando una sensazione di mistero, disagio ed inevitabile curiosità. La presenza delle betulle rende viva questa zona che diventa davvero immersiva quando ci si addentra nell’oscurità, affrontandola zigzagando tra le betulle, per raggiungere l’ultimo e più nascosto scenario: la grotta.


Qui il legno lascia il posto al binomio pietra ed acqua che si concretizza con un’atmosfera più grigia, enfatizzata da luci soffuse, un alto soffitto e specchiature amaranto; In questa cornice si svelano due lavabi realizzati in pietra ollare, lavorati su misura e finiti con fasciature in rame: i “lavec”. Essi simboleggiano la tradizione culinaria valtellinese e la loro realizzazione è frutto delle mani esperte di un mastro artigiano Malenco. Elementi ad hoc progettati, che arricchiscono e completano il bucolico racconto dell’agriturismo Terra del Sole.

2 users love this project
Comments
View previous comments
    comment
    Enlarge image

    L’allestimento della sala ristorante per l’agriturismo Terra del Sole ha implicato lo sviluppo di uno “story telling concept” con l’obiettivo di condurre il cliente in un’esperienza immersiva avente un unico e grande protagonista: la natura. La natura si esplicita attraverso quattro scenari sequenzialmente sperimentabili: terra, sole, bosco e grotta. Il racconto inizia con l’avvolgente viale di canneti che cattura l’ospite dal mondo esterno e lo...

    Project details
    • Year 2018
    • Work started in 2018
    • Work finished in 2018
    • Status Completed works
    • Type Restaurants / Interior Design / Lighting Design / Furniture design
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users